L’importanza dell’acustica

Secondo me, il valore che trattiamo nell’acustica è vicino allo zero. Ma l’acustica è una parte inevitabile e integrante della nostra vita!
In questa affermazione intendo non solo ascoltare musica e guardare film, ma generalmente tutti i giorni. Non c’è dubbio che la voce umana fa parte dell’acustica, anche se poche persone ci pensano, ma anche che quasi ovunque siamo circondati da suoni, perché non viviamo in un mondo silenzioso, silenzioso, “sordo”!

 importanza dell'acustica

Molte persone hanno già sperimentato il fenomeno dell’essere in una posizione centrale, per esempio. teatro, ufficio, hotel, pub, auditorium, night club ecc. dove il pubblico è rumoroso e difficile da parlare, in questo caso possiamo parlare dell’importanza del suono acustico!!

Tutti potrebbero essere sordi?

Beh, non è perché tutti sono sordi o amano urlare, ma perché l’acustica della stanza è cattiva.
In tempi recenti, questo argomento è stato affrontato più seriamente, anche nella progettazione di edifici, ad es. Ci sono aree nei Paesi Bassi in cui la progettazione acustica di nuovi edifici è obbligatoria.
Molto meno sono stati in un ambiente acustico così ben progettato. Se sei entrato in una stanza del genere solo una volta, potrebbero sperimentare quanto più rilassata, confortevole sia l’atmosfera in un posto simile! Ovviamente dove suona la voce umana, dove le fonti sonore esterne non fanno male all’orecchio, che si tratti di film, rumore di fondo o ancora più persone che parlano. Ha un impatto molto serio sul nostro comfort, una stanza acusticamente professionale e progettata professionalmente.
Pertanto, è importante un accurato design acustico.

Ci avviciniamo un po ‘più scientificamente:

Cos’è l’acustica?

L’acustica in sé è una disciplina complessa. Si occupa di vibrazioni, propagazione del suono e trasmissione di materiali e aria.

Il ramo principale di questo argomento è l’acustica della stanza.. Si occupa di suoni in edifici, sale e ogni spazio interno, e possibilmente infiltrando suoni e ogni tipo di distorsione. Questa distorsione può includere l’attenuazione del suono o la riduzione dell’eco prodotta lì.

Gestione dell’acustica della stanza:

Esistono tecniche di base per il trattamento della stanza acustica. Queste tecniche dipendono in larga misura dall’uso, dalle dimensioni e dalla funzione della stanza o della stanza. Ogni stanza necessita di un diverso trattamento acustico. Ad esempio, in un teatro, i controsoffitti e le pareti si espandono in modo simile a un imbuto verso gli spettatori, dirigendo così il suono verso l’esterno. Un esempio è una nuvola acustica che funziona in circostanze completamente diverse. Lo scopo di una nuvola acustica è assorbire e disperdere il suono, che dipende fortemente dall’uso dei materiali.

Tipi di utilizzo materiale:

Quando si tratta della nuvola acustica, possiamo parlare di una varietà di materiali. Sia che utilizziamo materiale più morbido o feltro duro o cotone fonoassorbente utilizzato nei pannelli acustici, stiamo parlando di assorbimento acustico. L’assorbimento acustico riduce notevolmente l’eco. Riduce i tempi di riverberazione.

Ecco perché sono utilizzati nella maggior parte dei luoghi:

  • studio
  • ufficio
  • della stanza
  • cinema

Materiali più duri in acustica:

Ad esempio, puoi utilizzare la maggior parte dei luoghi:

  1. Pannelli acustici in legno
  2. Diffusore acustici
  3. Nuvole del soffitto del deflettore del suono.

Opzionalmente diffusori acustici stampati perforati in metallo e plastica.
Questi tipi di materiali non sono solo responsabili della riduzione dell’eco, ma anche deviare, disperdere e controllare significativamente il suono.

Perché è necessario disperdere il suono?

punto di riflessione dei diffusori acustici
punto di riflessione dei diffusori acustici

Perché non è sempre positivo che il suono venga assorbito da pannelli acustici o fonoassorbenti.

Per prendere un teatro come esempio, non molte persone capiranno la performance se avessero già assorbito il suono sul palco. Pertanto, invece di essere assorbito, dovrebbe essere diretto verso gli spettatori. Una volta espanso il suono, viene ulteriormente cerchiato con diffusori acustici integrati nel soffitto e nelle pareti laterali.

Ma c’è anche uno studio in cui l’assorbimento acustico è più presente quando si parla di acustica. Uno dei ruoli più importanti dello studio è quello di ottenere un suono più uniforme. Possiamo raggiungere questo obiettivo solo con materiali combinati!

Quali sono questi materiali?
punti di riflessione del diffusore acustico
punti di riflessione del diffusore acustico
  • Bass Traps (per assorbire i suoni dei bassi)
  • Pannelli acustici a banda larga per assorbimento medio alto e basso basso.
  • Membrane acustiche per smorzare solo le frequenze dei bassi. Dipende già dalla frequenza.
  • Una volta che ci siamo avvicinati alla trasmissione regolare del suono, stanno arrivando i diffusori acustici.

Nell’acustica in studio, i diffusori svolgono un ruolo chiave, coprendo i punti di riflessione e, in questo caso, la dispersione del suono.

Cosa accadrebbe se non coprissimo questi punti?

Suono di ritardo di fase irregolare. Di conseguenza, il nostro suono non sarà chiaro!

Il suono che rimbalza avanti e indietro ripetutamente in un secondo può fare una brutta eco. Anche quando la nostra camera ha raggiunto il riverbero di riferimento.

Prendi l’ultimo esempio:

Acustica degli ambienti hi-fi!

Uno dei ruoli importanti della sala hi-fi è il feedback audio di alta qualità. Ottenere un suono che l’autore ha sognato e riprodotto sul disco. Questo è il suono che ogni fan dell’hi-fi cerca di sognare e avvicinare. Certo, questo è molto difficile da creare. L’acustica non è più abbastanza qui. È fortemente coinvolto nella creazione di un suono di fascia alta:

  • amplificatore
  • Altoparlanti
  • giocatore
  • dac
  • cavi
  • stand
  • coni
  • annessione
  • eccetera.

Sebbene di fascia alta ossessionati dallo scambio maniacale, non raggiungono mai il nirvana. Non possono mai sedersi sapendo di essersi bloccati.

Perché?

Perché hanno una cattiva acustica in quasi tutti i casi. Pertanto si scambiano e attendono la redenzione. Ma dopo il primo entusiasmo, guardano alla prossima vittima.

Quindi, se avessero iniziato per la prima volta con l’acustica, non avrebbero avuto questo problema.

Acustica degli ambienti hi-fi, ecco perché è così diversa dall’acustica degli altri ambienti. Uno dei più importanti qui è la mappatura e il suono 3D. Ciò non può essere ottenuto senza diffusori acustici. La posizione dei pannelli acustici è molto importante per l’acustica ad alta fedeltà. Se si posiziona un pannello fonoassorbente nel posto sbagliato, ad esempio, tra gli altoparlanti, si ucciderà il palco. Non ci sarà nemmeno spazio dietro l’altoparlante. Se salti i punti di riflesso dietro gli altoparlanti, la musica verrà riprodotta su un piano lungo gli altoparlanti. Pertanto, è importante posizionare il pannello acustico liscio e il diffusore acustico. Quando proviamo ad assorbire i bassi, iniziamo sempre nell’angolo. Fedele a tutte le stanze ma soprattutto alla sala hi-fi!

Categorie: Blog