Abbiamo testato il proiettore laser Canon LX-MU800Z!

I principali vantaggi dei proiettori laser sono la manutenzione minima e una sorgente di luce laser economica.

Modello LX-MU800Z

Canon LX-MU800Z Projector

Il proiettore Canon nero dall’aspetto tradizionale utilizza una sorgente di luce prodotta con la più recente tecnologia laser e può durare fino a 20.000 ore. Usare il proiettore per 15 ore a settimana significa una durata di circa 25 anni.

I proiettori laser emettono un raggio di luce blu attraverso una ruota al fosforo rotante per produrre luce gialla che contiene componenti rosse e verdi. Questa luce viene quindi riflessa dal chip di imaging Digital Live Processing del proiettore, che il proiettore trasmette allo schermo attraverso la sua lente di uscita.

Il proiettore è in grado di ottenere immagini con risoluzione 1920 x 1200, risultando in una tavolozza di colori e un’illuminazione estremamente nitide ed equilibrate. Il rapporto di contrasto è 10500: 1 e la luminosità della lampada è 8000 lumen. Vale la pena installarlo in stanze di medie e grandi dimensioni. È uno dei proiettori più pesanti in termini di peso e dimensioni.

lx-mu800-verticale

L’LX-MU800Z è regolabile in modo flessibile, può funzionare a 110 o 220 volt e può essere installato con qualsiasi angolazione, sia in verticale che in orizzontale. Tutte le distanze dalla parete sono necessarie per evitare il surriscaldamento dell’apparecchio. Ha quattro gambe regolabili e può essere fissato al soffitto in 6 punti.

Impostazione flessibile

Grazie alla tecnologia laser, non sono necessari filtri o lampade sostitutive, quindi è facile da usare ed è economico a lungo termine. Ha un meccanismo di commutazione dell’obiettivo estremamente preciso, posizionando l’immagine esattamente dove vuoi senza dover controllare il proiettore. Possiamo spostare l’immagine su e giù del cinquanta percento e destra e sinistra del dieci percento. Il proiettore può anche correggere la distorsione trapezoidale verticale di 40 e 60 gradi, il che significa che se non si utilizza il proiettore con il solito angolo di posizionamento standard, si otterrà comunque un’immagine quadrata, nitida e chiara.

Lenti intercambiabili

lx_mu800z_lens

Grazie agli 8 obiettivi intercambiabili, il proiettore può essere utilizzato in quasi tutte le posizioni, dalla proiezione a breve distanza, dallo zoom ultra grandangolare allo zoom ultra lungo. Passare da un obiettivo all’altro è facile e sicuro, poiché il software integrato del proiettore dispone di 8 impostazioni di memoria obiettivo preimpostate e la sorgente di luce viene spenta quando si cambiano gli obiettivi per una commutazione sicura.

Il sistema di menu del proiettore è logico e trasparente e offre tre modalità di proiezione: Presentazione, Normale, Video e sRBG ed è possibile creare le proprie impostazioni personalizzate. Manca un processore video o uno slot per scheda video separato. Oltre al pulsante di accensione, il proiettore ha un pulsante di accensione 110 e un pulsante da 220 volt. Anche il posizionamento del cavo di alimentazione è molto ponderato.

Telecomando con cavo proiettore lx-mu800z

Per una qualità dell’immagine ottimale, il proiettore dispone di 10 modelli di test e sono presenti pulsanti per richiamare il menu, navigare e selezionare la sorgente di ingresso e modificare le proporzioni. Puoi ingrandire, mettere a fuoco e far scorrere l’obiettivo lontano dal pannello di controllo, ma puoi anche farlo con il telecomando retroilluminato.

lx_mu800z-back

 

Ha anche porte HDMI e DVI-D, ma manca l’ingresso DisplayPort. Ha ingresso e uscita VGA e ingressi coassiali e una porta RS232 per aggiornamenti e controllo, oltre a porte di sincronizzazione 3D. Lo svantaggio del proiettore è che non c’è un copricavi dove i fili possono essere nascosti. Ha una connessione video HDBaseT, ma (per la trasmissione video non compressa su Ethernet) non offre Wifi. Funziona con i controlli AMX, Extron e Crestron. Il proiettore può essere utilizzato in modo indipendente senza un sistema audio o altoparlanti. Sul dispositivo sono inoltre presenti connettori D-Sub a 15 pin e 5 ingressi component BNC.

Informazioni sui proiettori laser

Nei nostri precedenti test sui proiettori, abbiamo già scritto un articolo sulle principali differenze tra proiettori laser e proiettori realizzati con tecnologia tradizionale.

I proiettori laser hanno una durata maggiore, richiedono una manutenzione minima e sono più convenienti da usare, sebbene il prezzo di acquisto dei proiettori sia generalmente superiore a quello dei proiettori con ottiche tradizionali. Tuttavia, con i proiettori laser, la qualità dell’immagine non può eguagliare la risoluzione e la chiarezza prodotte dai tradizionali proiettori con lenti in vetro. Quindi questo è un compromesso, ognuno deve decidere da solo cosa è più importante per loro per poter utilizzare il proiettore per molti anni, fino a 25 anni senza guasti e sostituzione dell’obiettivo, o per intraprendere una sostituzione dell’obiettivo dal costo piuttosto elevato, ma in cambio ottieni una vera esperienza cinematografica 3D. quando si utilizzano proiettori.

Canon LX-MU800Z – Il test

Il proiettore Canon LX-MU800Z può essere configurato molto rapidamente. In modalità Presentazione, sono stati osservati un leggero colore blu-verdastro e un giallo sporco dopo il passaggio rispettivamente alle modalità Normale e Video e la potenza di uscita è scesa a 6140 e 5125 lumen, ma il bilanciamento del colore è migliorato in modo significativo, principalmente nei toni della pelle. Chiaramente, la modalità Video si è rivelata la più ideale, con la giusta quantità di calore, giallo brillante e verde. Ha prodotto una messa a fuoco e una luminosità eccellenti, la ventola era un po ‘rumorosa. Consigliamo questo proiettore per stanze di medie e grandi dimensioni.

Quando abbiamo testato il proiettore, abbiamo ottenuto colori fantastici, bilanciati, naturali e realistici, sebbene la qualità dell’immagine fosse leggermente inferiore rispetto al proiettore con la tradizionale lente in vetro che abbiamo testato in precedenza. Anche il rapporto di contrasto, i livelli di nero nativi erano ottimi e le tonalità della pelle erano vicine ai colori reali.

In sintesi

A causa del suo prezzo piuttosto elevato, non tutti possono permettersi questo proiettore. Ne siamo rimasti soddisfatti, anche se tra proiettori premium simili, probabilmente preferiremmo il proiettore JVC DLA RS3000 con una lente in vetro tradizionale.

Quando si costruiscono sistemi home theater, prestare attenzione anche all’acustica della stanza, perché qualunque sia l’attrezzatura audio e hi-fi costosa ed eccellente che sarà la vostra sala cinematografica, senza un’acustica adeguata, il suono non sarà l’ideale. Scegli prodotti appositamente sviluppati per riparare i difetti acustici per il trattamento di pareti, soffitti, finestre o superfici del pavimento!

Scritto da:

Róbert Polgár