flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag

Sicuramente tutti hanno già sperimentato che entrando in ​​una stanza vuota o mal arredata essa risuonava. Questo è un problema per molte persone anche quando si trasferiscono in un nuovo appartamento, soprattutto se la casa viene sistemata passo per passo, ed i proprietari non portano con sè un arredamento completo inclusi i tessuti e i mobili. Questo problema è causato dalla riflessione del suono che però può essere eliminata con metodi appropriati.

Cosa significa il riflesso del suono?

dove suono

Le onde sonore vengono riflesse dalle pareti, quindi in una certa stanza vengono generate onde sonore di diverse direzioni e intensità. Il campo sonoro riverberato generalmente ci aiuta a percepire la distanza e la direzione, ma può essere estremamente fastidioso se il suono ha un lungo tempo di riverbero: interferisce con il suono originale, compromettendo drasticamente la chiarezza e la qualità, che si tratti di musica o parlato.

Quando parliamo dell’acustica di una sala, in realtà intendiamo di come i suoni rimbalzano. Le prestazioni peggiori sono le classiche sale quadrate, mentre l’acustica è significativamente migliore per quelle arcate e rotonde. In una sala con buona acustica i suoni che vogliamo sentire si evidenziano, mentre i suoni indesiderati vengono assorbiti. Nei locali usati di oggi l’acustica non è ottima per sè, quindi abbiamo bisogno di una varietà di strumenti per migliorarla.

Si può assorbire i suoni indesiderati

suono-riflesso-senza-diffusore-acustico-300x271

L’assorbimento acustico aiuta a migliorare l’acustica. Questo significa in pratica che cerchiamo di prevenire la riflessione del suono con strumenti vari, riducendo così la possibilità che si sviluppi l’eco. Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo utilizzare dispositivi che per le loro proprietà siano in grado di assorbire le onde sonore.

Entrando in un teatro o un cinema, tutti hanno già sperimentato di sentire improvvisamente i suoni completamente diversi: tutto è significativamente più silenzioso, più piano, più basso. Non per caso, siccome in questi luoghi pensano all’assorbimento sonoro in modo tale che i suoni della performance e del film siano sufficientemente nitidi e comprensibili.

Come si fa ad evitare il riverbero del suono?

Sono disponibili diversi strumenti per evitare il riverbero del suono. Di questi i tessuti sono ampiamente utilizzati: tappeti acustici, tende acustiche e pannelli aiutano a garantire che la riflessione del suono non sia un problema.

Tornando all’introduzione, l’eco degli appartamenti si sviluppa a causa delle ampie superfici vuote disponibili dove i suoni possono rimbalzare. Tutte le superfici vuote delle pareti e i pavimenti vuoti offrono un’eccellente opportunità per questo. Se vengono posizionati mobili alti, tende alle finestre, tappeti sul pavimento, quadri, mensole alle pareti, il riflesso sarà notevolmente ridotto perché la superficie adatta a questo sarà più piccola.

I tessuti acustici rappresentano un livello superiore a questo, ma il punto è lo stesso: devono coprire le superfici da cui il riflesso può formarsi.

Dove devono essere posizionati i dispositivi acustici?

riflettente-copertina-primaria-300x225

Basando sui precedenti è logico a puntare sulle superfici grandi e vuote da cui i suoni possono rimbalzare. Nei cinema avresti potuto vedere un esempio che ogni parete coperta da tende: beh queste non sono semplici tende, ma tende acustiche che possono assorbire il rumore. Anche il pavimento è ricoperto di tappeti acustici per lo stesso scopo, ma sono disponibili anche pannelli per eliminare gli echi.

I tessuti acustici sono materiali densi e specificamente intrecciati che sono efficaci anche nell’assorbire i suoni più profondi. Naturalmente questi tessuti possono avere proprietà diverse che è determinata dal telaggio: prima di scegliere vale la pena controllare attentamente per vedere se si adattino ai tuoi obiettivi!

Stanza silenziosa persino a casa

tappetino-insonorizzante-169x300

Con l’aiuto di tessuti acustici puoi persino creare una stanza a casa priva di echi. Questo può essere importante se hai bisogno del suono perfetto per il tuo lavoro, ma può anche tornare utile se suoni uno strumento e ti eserciti molto nel tuo appartamento, o se vuoi semplicemente guardare un film con alta qualità sonora. Anche le tende e i tappeti termoisolanti sono estremamente decorativi, disponibili in molte varianti, quindi sicuramente poui trovarne uno che si adatti alla tua casa.

D’ora in poi il focus è sull’utilizzo: ricorda che li servono prima di tutto sui grandi superfici vuote! Un piacevole “effetto collaterale” è che filtrano efficacemente il rumore proveniente dall’esterno e non consentono al suono di diffondersi da una stanza all’altra. Questo può essere importante per non disturbare l’un l’altro nella stessa casa: chi vuole rilassarsi può farlo in una camera da letto tranquilla, chi si  eserciterebbe sul suo strumento musicale può farlo senza essere disturbato dai suoni che provengono dalla camera al fianco. Con i tessuti acustici e altri strumenti puoi creare un ambiente davvero tranquillo e calmo a casa, sia per rilassarti, lavorare o praticare il tuo hobby.

edosa

Categorie: Blog