Correzione della stanza dell’equalizzatore

Raison d’Equalizer

Un gran numero di dibattiti e articoli hanno affrontato questo argomento negli ultimi 100 anni. Ma i fatti non cambiano. Nessun programma può cambiare l’acustica di una stanza, possono solo interferire.

Il nostro requisito più importante per quanto riguarda la riproduzione del suono è modificare la registrazione il meno possibile e ascoltarla in una forma che i creatori l’hanno sognata. Questa è un’opinione diffusa soprattutto nel mondo dell’alta gamma.
Questo è il motivo per cui pochissimi fan di Audiophile utilizzano un software o un dispositivo di correzione della stanza.
Sfortunatamente, questo è un grosso errore. Anche se qualcuno si trova in una situazione eccezionale di buona acustica o il suo suono è già impostato da misurazioni acustiche e pannelli acustici, rimangono ancora differenze di frequenza difettose che vale la pena trattare.

Naturalmente, sono disponibili programmi per computer come Equalizer APO.

Per i fan analogici Dirac live mini dsp che è in grado di gestire fino a 8 canali mentre gli ascoltatori non li ascoltano affatto.
Oggi quasi ogni avr o computer è sostanzialmente dotato di un programma di correzione della stanza. Questi sono ad esempio: Audyssey MultEQ, Dirac Live, MCACC, ARC e l’elenco continua.

Microfono del misuratore acustico di correzione della stanza dell'equalizzatore

Microfono del misuratore acustico di correzione della stanza dell’equalizzatore

Misura acustica Audyssey
Misurazione acustica Audyssey Microfono molto impreciso. Mostra risultati di misurazione diversi ogni volta.

Sfortunatamente, questi programmi sono presentati come programmi di correzione della stanza, quindi le persone vengono ingannate. Con questi possiamo solo impostare i valori di pressione sonora. In un caso migliore possiamo cronometrare la trasmissione degli impulsi, ad es : Dirac live

Quel punto che i laici chiedono: perché è sbagliato?

Questi programmi di correzione della stanza dell’equalizzatore misurano solo la pressione del suono, quindi non sono in grado di influenzare il riverbero, i riflessi, le onde stazionarie della stanza e nemmeno l’enorme deviazione del livello sonoro dovuta al riverbero. I programmi EQ segnalano queste deviazioni come errori, quindi riducono la pressione sonora al fine di ridurre o aumentare le deviazioni che possono essere fino a 15-20 dB.

Il risultato di queste diminuzioni e aumenti è che nascondono le frequenze che potrebbero non essere sbagliate e quindi creano sfasamento e distorsione.

Consideriamo ad esempio questa curva della pressione sonora e l’errore che la causa.

Guardando questa misurazione della pressione sonora possiamo vedere l’enorme calo tra 40-90Hz che provoca una carenza con una profondità di 10 dB.

valore di pressione acustica di misurazione acustica

valore di pressione acustica di misurazione acustica

prima del trattamento acustico
Nell’immagine seguente possiamo vedere un rack hi-fi situato accanto a un altoparlante e il suono riflesso dal suo lato incontra il suono proveniente dall’altoparlante causando in tal modo una cancellazione del valore della pressione del suono.

Correzione della stanza dell'equalizzatore - errori di acustica della stanza

Correzione della stanza dell’equalizzatore – errori di acustica della stanza

Posizionamento del pannello acustico su un punto di riflessione vicino

Se posizioniamo un pannello fonoassorbente in un punto di riflesso vicino come puoi vedere nel nostro esempio sul lato del rack hi-fi, possiamo ridurre il riflesso che arriva da lì e quindi terminare il calo.

Misurando di nuovo dopo che possiamo vedere la diminuzione del tuffo:

valore di pressione acustica di misurazione acustica

Il programma dell’equalizzatore segnala questo calo come errore, quindi aumenta il range insufficiente e produce quindi un’alta distorsione.

Che cos’è il ritardo di fase o lo spostamento di fase nei programmi DRC?

modificare i valori della pressione sonora. Il programma EQ modifica non solo i livelli del segnale ma anche i valori di fase e la distorsione. Maggiore è il cambiamento di livello e minore è la larghezza di banda, più grande e “più ripido” sarà lo spostamento di fase.

Nella figura seguente puoi vedere come cambia il thread di fase con la variazione del valore della pressione sonora:

Nella figura seguente puoi vedere come cambia il thread di fase con la variazione del valore della pressione sonora

Nella figura seguente puoi vedere come cambia il thread di fase con la variazione del valore della pressione sonora

Correzione della stanza dell’equalizzatore

Questo è quando viene coinvolto il trattamento dell’acustica della stanza.
Un’onda stazionaria o un suono riflesso da un oggetto vicino può causare un’estinzione o un picco fino a 10-15dB. Il programma Eq cerca di correggerlo e di aumentare di 10 dB che causa un’elevata distorsione insieme a uno sfasamento, ma se mettiamo un pannello acustico o una membrana di alta efficienza in quella parte possiamo terminare o ridurre quella riflessione impedendo così l’intensa distorsione del suono.

Un basso può rimbalzare nella stanza anche 100 volte in un secondo fino a quando non rallenta completamente, causando molte estinzioni e abbassamenti del valore della pressione sonora durante quel periodo. Questo è il motivo per cui vediamo un simile diagramma a zigzagare.

Correzione della stanza dell'equalizzatore

Correzione della stanza dell’equalizzatore

curva della pressione sonora
Se una stanza viene trattata acusticamente, dovremmo sentire un suono bilanciato con la deviazione di alcuni decibel che camminano intorno alla stanza.Se andiamo in una stanza che non è trattata o trattata con assorbitori di suono sbagliati, diventeremo sordi dai bassi ronzanti in un momento e scompaiono nel prossimo. In quest’ultimo caso possiamo impostare il suono bilanciato solo in una posizione di ascolto (con un programma di correzione della stanza).

Per non parlare dei punti di riflessione.

In una stanza ci sono almeno 8 punti di riflessione primari. Percepiamo i riflessi sonori, che sentiamo ritardati, come suoni confusi e confusi. Non possiamo trattare queste riflessioni con programmi.

misura acustica superfici riflettenti cis

misura acustica superfici riflettenti cis

riflessi sonori

Cosa offrono quindi i programmi di equalizzazione?

Fondamentalmente riflettono le deviazioni sperimentate sulla curva della pressione del suono al loro contrario. Ciò significa che non affrontano l’errore ma si occupano direttamente del segno. Ciò non migliorerà la trasmissione del segnale del nostro altoparlante o l’acustica della nostra stanza.

Se la misura acustica segnala un picco in una certa frequenza nella posizione dell’ascoltatore, la ragione può essere spesso trovata nell’acustica, poiché molte riflessioni interagiscono con l’onda sonora diretta. In tali casi la correzione riduce il livello del segno nella frequenza che causa problemi in modo che la pressione del suono di riferimento appaia nella posizione dell’ascoltatore, ma ciò non cambierà la proporzione errata di suoni diretti e riflessi.

Ecco perché un programma di correzione ambientale è in grado di impostare correttamente il livello di pressione sonora solo nella posizione di ascolto. Riceviamo un’immagine sonora totalmente diversa anche a 10 cm di distanza.

Allora perché vengono creati i programmi e i dispositivi di correzione della stanza dell’equalizzatore?

Se trascuriamo gli enormi guadagni da esso e ci rivolgiamo nella direzione opposta, dobbiamo renderci conto che non esiste una stanza perfetta (studio, home theater o sala home theatre-hi-fi).

Anche se la nostra stanza riceve il trattamento acustico perfetto, non avremo una curva della pressione del suono perfettamente dritta. Ogni stanza ha la sua curva di frequenza, picco e abbassamento dovuti alla sua lunghezza, larghezza e altezza che non possiamo migliorare con nessun pannello acustico o fonoassorbente. Siamo in grado di trattare questi problemi con i programmi di correzione della stanza e in effetti è molto consigliabile.
Se apportiamo piccole modifiche al suono, possiamo migliorare significativamente la qualità dell’audio che ha già avuto un suono eccezionale.

In alcuni casi, le dimensioni della stanza non possono sopportare le dimensioni dell’altoparlante posizionato al suo interno, quindi producono un basso quasi insopportabile al di sotto di 100Hz. In tali casi i pannelli di assorbimento del suono non sono abbastanza efficienti, quindi dobbiamo abbattere le frequenze che causano problemi in quanto non abbiamo altra opzione.

Consideriamo i pro e i contro.

Cosa non può fare una correzione elettronica della stanza?

Diminuisce il riverbero e l’eco di una stanza, copre i riflessi, termina le onde stazionarie.
Riparare le distorsioni di apparecchiature elettroniche come amplificatore, avr, dac e tutti gli apparecchi riproduttori.
Influenza o ripara i difetti e i toni di altoparlanti e cavi.

Cosa può fare una correzione elettronica della stanza?

I programmi EQ di base impostano solo la pressione sonora
Programmi DRC più seri possono occuparsi anche della trasmissione e della fase degli impulsi, il che può migliorare anche la dinamica e la chiarezza del suono.
Livellare approssimativamente le frequenze che causano problemi a causa delle dimensioni della stanza.

Correzione della stanza dell’equalizzatore

Sembra che io sia contrario ai programmi di correzione della stanza.
Affatto. In effetti, è indispensabile sia nell’acustica dello studio che nel mondo dell’audiofilo. Volevo solo illustrare che non è onnipotente e non possiamo sostituire il trattamento acustico di una stanza con un semplice programma. Sto anche usando diversi tipi di correzione per audiofili e audiofili-home-theater.

Il mio home theater dedicato ha curve perfette in quasi ogni parte, ma c’è un calo tra 45-80Hz. Non può essere migliorato da nessun pannello acustico a causa di un problema strutturale. Pertanto, utilizzo il mini DSP Dirac Live con 8 canali.

Prima di mini dsp il programma APO Equalizer era il più utilizzabile per me su audio PC, che è integrato in Windows e funziona perfettamente come EQ parametrico. Tuttavia, il programma REW Wizard Room EQ, disponibile qui gratuitamente, è indispensabile per questa formazione.

L’equalizzatore APO non influisce affatto sulla qualità del suono dopo l’installazione. Sfortunatamente, ho un subwoofer Liz Sizmik vecchio ma davvero buono senza regolatore di fase, quindi ho dovuto passare a un mini dsp separato, che è in grado di migliorare la trasmissione degli impulsi e gestire il mio problema a causa dello sfasamento.

Visito gli studi – sale da musica di fascia alta ogni giorno e devo dire che le rimanenti anomalie delle sale che abbiamo trattato perfettamente possono essere ancora migliorate da un mini DSP Dirac Live ovunque.

Grazie per aver letto.

Non esitate a condividere la tua opinione nei commenti qui sotto!

Leggi il mio articolo seguente:

Categorie: Blog