Abbiamo testato il monitor da studio Focal Trio11 Be Red Burr Ash!

Focal, un produttore di prodotti audio e hi-fi, ha prodotto molti prodotti eccellenti nel corso dei suoi 40 anni di carriera e abbiamo già testato alcuni altoparlanti Focal.

Modello Trio11 Be Red

focale-trio11-be-red-studio-monitor-big-pic.

Il membro più grande della serie Focal Trio, con 37,3 kg e dimensioni di 635 x 345 x 405 millimetri, il Trio11 Be Red è un monitor da studio attivo e di riferimento. Il suo aspetto è elegante, pulito, i lati dell’alloggiamento sono rossi e l’alloggiamento in MDF con imbottitura in schiuma irrigidita riduce le vibrazioni. Non c’è dubbio che anche questa volta i produttori di Focal non abbiano consentito materie prime e componenti di alta qualità nella produzione del monitor.

Ci sono due LED a due colori sul pannello anteriore, uno verde quando il monitor è attivo, rosso quando è in modalità standby e l’altro LED verde quando la modalità Focus è attiva e rosso quando è attiva la protezione termica.

Pannello posteriore Trio11

Sul retro del monitor troverai un ingresso XLR bilanciato con sensibilità di ingresso + 4 o -10 decibel tra cui scegliere. C’è anche una connessione bilanciata da 1/4 jack sul pannello posteriore, un interruttore principale e un interruttore per la modalità standby, che mette l’altoparlante in modalità di sospensione quando è attivo, se non rileva un segnale, e lo riaccende non appena quando rileva di nuovo un segnale. C’è anche il controllo dell’EQ della stanza sul retro e un interruttore a pedale (o pedale) per l’esclusiva funzione Focus.

Il deflettore rotante a 360 gradi è dotato di un tweeter a cupola invertita in berillio e cupola invertita coperto da una protezione metallica. (La parola “On” nel nome dell’altoparlante si riferisce al simbolo chimico del berillio) Il tweeter è di classe A / B e ha una potenza di 100 watt. Questo deflettore rotante consente anche di posizionare il monitor verticalmente o orizzontalmente, con un subwoofer e una porta per i bassi sotto.

L’altoparlante ha anche un subwoofer in Classe G da 300 Watt e un subwoofer in Classe G. da 150 Watt.

Focal W. composito

I subwoofer hanno il design conico della membrana sandwich composita Focal W, che è un design a doppia fibra di vetro in cui il cono è costituito da due sottili strati di fibra di vetro intrecciata e uno strato di schiuma fa anche parte di questo design. Un magnete al neodimio compatto e ad alte prestazioni guida il cono composito W. Grazie a questo design è stata creata una struttura altrettanto rigida, omogenea ma flessibile. Il monitor era inoltre dotato di uno smorzatore di massa sintonizzato TMD o Tuned Mass Damper. Questa modalità di sospensione facilita la trasmissione regolare e la distribuzione uniforme delle frequenze.

2 in 1

Questo monitor da studio è un monitor di riferimento a tre vie, la pressione sonora massima è SPL – 118 decibel, la risposta in frequenza è compresa tra 37 Hz e 40 kHz, ma se usato in modalità bidirezionale, la pressione sonora massima è di 105 decibel e la la risposta in frequenza è 90Hz ed è compresa tra 20 kHz. Al monitor è stata inoltre assegnata una nuova funzione, chiamata funzione Focus / Focus. Per fare ciò, sul monitor sono montati anche un pedale a pedale e un cavo da ¼, che consente di controllare un crossover separato quando è collegato agli altoparlanti, il che cambia la risposta in frequenza. In pratica, trasforma un altoparlante a tre vie in un altoparlante a due vie, funzione estremamente utile per il controllo dei mix musicali e la regolazione e la messa a punto dei bassi.

Tecnologia delle sospensioni migliorata

La porta reflex si trova accanto a un subwoofer da 10 pollici, una porta rettangolare che è abbastanza grande per mantenere il bilanciamento del tono anche ad alta pressione sonora e ridurre le perdite di compressione che potrebbero potenzialmente compromettere la dinamica.

L’azionamento centrale è separato dalla parte anteriore del modulo girevole da un anello di tenuta in gomma, i cosiddetti silent block sono stati sviluppati contro le vibrazioni che possono verificarsi sui bulloni di montaggio, che separano i bulloni dal telaio per ridurre al minimo le risonanze.

Tecnologia Focal-Nic

Le unità centrali sono realizzate con il concetto di induttanza neutra, o tecnologia NIC, che riduce i vortici generati dalla corrente dipendente dalla frequenza che scorre attraverso la bobina mobile.

Il tweeter invertito in berillio a cupola produce una risposta in frequenza lineare perfetta e alti dettagliati, che si ottengono al meglio attraverso un input di energia ottimale tra la cupola e la bobina del pendolo.

La sospensione TMD e l’anello di Faraday sono responsabili della riduzione della distorsione al di sotto di 1 kHz e garantiscono un’elevata linearità anche nella gamma 1-3 kHz, oltre a migliorare la risposta in alta frequenza e ridurre la risonanza. TMD è una tecnologia impostata per ridurre o stabilizzare il livello di vibrazione all’interno di una struttura. (questa tecnologia è utilizzata anche nelle auto e nei grattacieli)

Il subwoofer, insieme all’anello concentrico di Faraday, ottimizza il campo magnetico. Il produttore ha affermato di aver ridotto la distorsione del subwoofer del settanta percento. Entrambi gli amplificatori di Classe G utilizzano la tecnologia dell’amplificatore BASH, che non si basa su più linee di alimentazione, ma su una tensione di alimentazione in continua evoluzione guidata da un alimentatore di Classe D ad alta velocità. Invece di mantenere una tensione costante nel cavo di alimentazione, l’alimentatore intelligente del Trio 11 tiene traccia delle esigenze dell’amplificatore di potenza, riducendo il cavo di alimentazione a zero volt quando non c’è segnale di ingresso e diminuendo o aumentando il livello se il segnale di ingresso diminuisce anche o aumenta. .

Grazie alla combinazione di classe G e D, c’è meno dispersione di calore e non è necessario un grande dissipatore di calore, solo il pannello posteriore in metallo dell’altoparlante funziona come un radiatore. Dopo un lungo periodo di funzionamento, il pannello posteriore non era caldo anche a SPL più elevati.

Test di ascolto

Altoparlanti Trio11 in studio

Il monitor da studio Trio11 Be Red è stato testato in uno studio relativamente grande di circa 32 metri quadrati. L’acustica dello studio era adeguata, con pannelli acustici posizionati sulle pareti e sul soffitto che fornivano un adeguato assorbimento e diffusione del suono. Nel caso di studi di registrazione del suono o di missaggio del suono, è ancora più importante che la stanza abbia un’acustica perfetta, poiché la qualità della registrazione del suono è notevolmente degradata se lo studio risuona. Le successive impostazioni digitali non sono neanche lontanamente perfette come una registrazione audio registrata in uno studio dal suono impeccabile.

Il produttore consiglia di utilizzare l’altoparlante per circa 20 ore durante la configurazione iniziale e la configurazione, testando a volume medio e preferibilmente a una frequenza più bassa possibile.

Abbiamo iniziato i primi test musicali con la musica jazz. Abbiamo ascoltato la canzone di Nora Jones Nearness of You. Il Focal Trio11 controllava il suono riprodotto con grande concentrazione e bellezza. Abbiamo sperimentato un suono accurato, dinamico ed estremamente dettagliato. Chiarezza, dinamismo e dettagli raffinati sono rimasti a tutti i volumi. Questo è stato seguito dal suo successo attuale, 24k Gold-Mood. Il monitor dello studio ha prodotto un’immagine sonora estesa, le voci ei dettagli strumentali erano riconoscibili, chiari e comprensibili. La gamma media suonava bene, i bassi erano estremamente intensi e potenti.

Conclusione

Enceintes Trio11-Be-Red-Burr-Ash

Con le sue prestazioni estremamente impressionanti, l’aspetto estetico ed elegante, Focal Trio11 è chiaramente il leader di mercato tra i monitor da studio con caratteristiche e categorie simili. Lo consigliamo in studi di medie o grandi dimensioni, poiché le sue dimensioni richiedono molto spazio e, a causa del suo peso elevato, sono necessari rack stabili.

Il prezzo è piuttosto alto nella categoria dei monitor da studio, ma al posto di un monitor ne otteniamo praticamente due, in quanto può essere utilizzato come monitor da studio a tre e due vie, grazie alla nuova funzione Focus. Non siamo riusciti a connetterci al suono, il che potrebbe anche essere dovuto al fatto che lo studio in cui si è svolto il test aveva un’acustica davvero perfetta, e quindi questo fantastico altoparlante poteva davvero offrire le massime prestazioni. Se stai cercando un monitor da studio per scopi professionali, ti consigliamo vivamente il Trio11.

Scritto da Róbert Polgár