Abbiamo testato il monitor da studio JBL 4349!

JBL ha sede a Northridge, California. I monitor da studio JBL 4349 sono di dimensioni compatte. I monitor da studio JBL 4349 sono capaci di bassi chiari, definiti e profondi. La risposta dei bassi a 32 Hz è piuttosto bassa, quindi non è necessario utilizzare un subwoofer.

Caratteristiche di JBL 4349

JBL4349-recensione-monitor-da-studio-e1638440050441

Si tratta di un altoparlante monitor da studio bass-reflex a due vie che può essere posizionato su un supporto o su uno scaffale. Potenza del ricevitore consigliata: 25 – 200 WRMS. Trasmissione in frequenza: da 32 Hz a 25 Hz, frequenza di crossover: 1,5 kHz, sensibilità: 91 dB. Impedenza nominale: 8 Ohm.

Le parti ad alta e ultra alta frequenza possono anche essere regolate indipendentemente utilizzando gli interruttori sul pannello frontale.

4349 altoparlante basso

Il subwoofer da 300 mm fornisce un’elevata potenza con una bassa distorsione. La bobina del suono da 75 mm garantisce la massima potenza con la minima distorsione.

ingressi per monitor da studio jbl

Ha un doppio connettore placcato in oro. Il subwoofer è un diaframma in carta pressata da 300 mm con un cestello pressofuso, il tweeter è il doppio altoparlante a compressione ad alta frequenza brevettato D2415K di JBL da 38 mm.

Dimensioni: 736,6 mm x 444,5 mm x 317,5 mm, peso: 37,7 kg. È possibile acquistare un supporto separato.

Design

Questo altoparlante compatto è disponibile in noce o nero. Sono piuttosto pesanti, quindi non sono così facili da spostare. L’alloggiamento è realizzato con pannelli MDF irrigiditi di 25 mm di spessore. Ha una doppia porta reflex anteriore. Grazie alle dimensioni dell’altoparlante, si adatta comodamente anche a un subwoofer da 30 cm, 2 fori reflex e un tweeter a tromba.

All’interno del dispositivo è presente una coppia di membrane ad anello in polimero Teonex da 38 mm. La sezione trasversale della membrana è a forma di V, che secondo il produttore riduce la distorsione.

Questo caratteristico radiatore a tromba è realizzato in Sonoglass, un composito a base di fibra di vetro, ed è progettato per aumentare significativamente la distorsione causata da una tromba standard.

Lo stile dell’altoparlante è retrò, il classico deflettore blu e la griglia dell’azienda lo rendono immediatamente riconoscibile.

Test

Il test si è svolto in uno studio di medie dimensioni. Abbiamo testato la coppia di monitor con un ricevitore NAD T758 V3. Sulle pareti dello studio sono stati posizionati dei pannelli assorbenti con diffusori e degli elementi angolari ad assorbimento profondo con membrane negli angoli hanno fornito il giusto suono. Sulla base delle nostre misurazioni, il soffitto avrà anche bisogno di pannelli acustici a banda larga per un suono perfetto.

Quando si scelgono gli altoparlanti, una considerazione importante è dove e per quale scopo si desidera utilizzarli. Non importa quale tipo di diffusore scegli per il tuo studio o per il tuo sistema home theater. Il JBL 4349 è una buona scelta in entrambi i casi.

Il monitor da studio JBL 4349 era sorprendentemente nitido e produceva profondità dinamiche. Abbiamo sentito alti estesi e chiari. Abbiamo trovato un suono molto migliore rispetto ai monitor da studio precedentemente testati. Era caratterizzato da un’ampia immagine di scena, una produzione accurata e dettagliata. Il suo suono aperto e neutro era sorprendente. Se dovessimo ancora trovare un difetto, citiamo la leggera sfocatura nelle gamme più basse e la mancanza di dettagli fini e un suono stabile e chiaro in alcuni punti durante l’ascolto di musica classica.

I bassi suonavano così dinamici, veloci e potenti che non abbiamo sentito affatto l’urgenza di ottenere un subwoofer separato. Tuttavia, i suoni dei bassi non sono i maggiori punti di forza di questo diffusore. I toni medi e alti erano chiari ed estesi, con una dinamica impeccabile.

Per un suono ottimale, posizionare i diffusori a una distanza adeguata dalla parete, l’uno dall’altro e dalla posizione di ascolto. È una buona idea posizionare i monitor su un supporto, perché se li metti su un mobile, un armadietto o una libreria, potresti riscontrare un problema di risonanza.

Verdetto

Questi altoparlanti compatti offrono una chiarezza unica e impareggiabile, bassi intensi e dinamica. È perfetto non solo per il monitoraggio in studio, ma anche per un sistema audio domestico o feste musicali. Puoi aspettarti un suono realistico e spazioso se scegli il JBL 4349.
I bassi sono incredibilmente percussivi, non puoi nemmeno lamentarti dei suoni medi e profondi, erano dinamici e chiari. La cassa dell’altoparlante ha un design solido e privo di risonanze.
Il prezzo potrebbe essere un po’ più abbordabile.

Scritto da Róbert Polgár