Test del proiettore per home theater JVC DLA NX7

Il marchio giapponese non è sconosciuto tra i proprietari di hi-fi e audio. Gli ingegneri di JVC hanno utilizzato una tecnologia all’avanguardia durante la produzione del DLA NX7.

Quali sono i criteri per scegliere un proiettore?

Uno degli aspetti più importanti della selezione dei proiettori è la qualità dell’immagine. Anche per televisori e proiettori, il rapporto tra contrasto e livello di nero è uno dei fattori più importanti da considerare al momento dell’acquisto. La qualità e il tipo di lenti e ottiche influiscono anche sui colori e sui toni delle immagini proiettate. Maggiore è la luminosità di un proiettore, più intensi e profondi sono i toni di nero che può produrre con una luce più alta, in modo da mantenere i toni tenui.

Pannelli JVC-4K-Lcos

I proiettori ben progettati producono bassi livelli di nero nativo, che possono quindi essere elaborati in seguito con diaframma dinamico o altri metodi, ottenendo livelli di nero saturi e profondi anche nelle scene più scure. I dispositivi di imaging Lcos sono stati utilizzati nella serie JVC NX.

Modello NX7

Proiettore JVC-DLA-NX7-nero

Grazie ai chip di imaging D-Ila 4K nativi da 0,69 pollici, con il proiettore NX7 è stato ottenuto un livello di nero davvero sorprendente e un contrasto perfetto. Questo fantastico dispositivo può anche visualizzare 8,8 milioni di pixel! Ampia tavolozza di colori, rapporto bilanciato del livello del bianco e luminosità caratterizzano il proiettore. Il polarizzatore Wire Grid approfondisce ulteriormente il livello del nero e la funzione Auto Tone-Mapping consente di visualizzare i contenuti HD con una qualità ancora migliore grazie alla modalità Frame Adapt HDR più avanzata. Il modello NX7 ha 1900 lumen di luminosità e un contrasto nativo nominale di 80.000: 1.

Adattatore telaio

È stato inoltre rilasciato un aggiornamento del firmware per i proiettori per home theater 4K D-Ila ed è disponibile per il download gratuito. Il Frame Adapter è una funzione di mappatura dinamica della tinta che regola automaticamente il contenuto HDR10 per luminosità, composizione del colore e tonalità ottimali. Il marchio utilizza il proprio algoritmo per analizzare il diverso contenuto di colore e luminosità, nonché la luminosità di picco del contenuto HDR10, quindi regola la gamma dinamica dell’immagine proiettata più perfettamente in base a essi, non solo per scene più scure ma anche per più luminose scene. Analizza anche la saturazione del colore, la tonalità e la luminosità dei file video e li regola al livello appropriato, il che significa che questo aggiornamento regola automaticamente tutte le impostazioni necessarie durante la proiezione di immagini HD. La mappatura audio Frame Adapt HDR esegue regolazioni dinamiche.

Funzione JVC-Auto-Tone-Mapping

Theatre Optimizer

L’aggiornamento HD è ulteriormente ottimizzato con la funzione intelligente Smart Optimizer, che calcola le condizioni di proiezione e lo stato del proiettore durante la configurazione. Con questa nuova funzione è anche possibile specificare la dimensione dell’immagine proiettata e il guadagno di luce dello schermo di proiezione nel menu. Prende anche in considerazione i fattori che determinano il flusso luminoso del proiettore, le condizioni e l’impostazione della lampada, la posizione dell’obiettivo zoom … e così via. In precedenza, la modalità immagine poteva essere impostata in 3 fasi, con il proiettore NX7 in cinque fasi. In pratica, questo significa che i contenuti HD appariranno sullo schermo in modo ancora più perfetto, piacevole e chiaro.

Impostazioni immagine

L’NX7 offre impostazioni molto più precise per i contenuti HD rispetto ai suoi predecessori. Le tre impostazioni predefinite sono Colore immagine, Livello scuro e Livello luce. Questi ti consentono di regolare la luminosità complessiva dell’immagine o di regolare solo le parti scure o solo quelle luminose se lo desideri, ma ci sono già cinque opzioni di regolazione disponibili tramite gli aggiornamenti.

DLA-Linse

L’ampia lente in vetro fornisce immagini nitide, ampia messa a fuoco, trasmissione uniforme della luce e luminosità uniforme. Il proiettore JVC ha anche eccellenti capacità di zoom e commutazione. Una vera lente di vetro produce una minore distorsione e un’immagine più nitida, un effetto arcobaleno comune sui proiettori DLP e una griglia di pixel sui proiettori LCD non visti con questa unità. L’obiettivo motorizzato di 65 mm di diametro e la messa a fuoco garantiscono anche una perfetta qualità dell’immagine. Il proiettore è molto silenzioso rispetto ai suoi predecessori.

Altri

Le caratteristiche includono l’interpolazione frame Clear Motion Drive e Multiple Pixel Control (MPC) per dettagli migliorati. La modalità a bassa latenza presenta anche questo eccellente proiettore, che offre 11 modalità di immagine regolabili, è dotato di una lampada NSH da 265 Watt con una durata di circa 3.500 ore e in modalità Eco può aumentare fino a 4.500 ore. Rispetto ai modelli precedenti è stata aumentata anche la luminosità.

Il telecomando è diventato molto più piccolo e più moderno nel design rispetto, ad esempio, al proiettore NX5. Tuttavia, questa innovazione non può essere scritta a favore del nuovo modello, poiché questo piccolo telecomando non è molto trasparente e, sebbene abbia una retroilluminazione, può essere facilmente spinto di lato quando si desidera passare a causa del posizionamento uniforme di i pulsanti.

La prova dell’immagine

Il collaudo è stato eseguito in una sofisticata sala cinema di circa 25 mq. Il blackout completo è stato risolto dal proprietario con spesse tende oscuranti acustiche, quindi praticamente l’esperienza cinematografica è davvero come stare seduti in una sala cinematografica di una piazza. L’installazione del proiettore è stata molto semplice e veloce, senza problemi. Il nostro primo soggetto di prova è stato il film fantasy d’avventura Eragon del 2006. Siamo rimasti soddisfatti delle prestazioni del proiettore, riscontrando colori estremamente realistici, tonalità ottimali e livelli di nero soddisfacenti sia al buio che alla luce del giorno. Lo stesso si può dire per il film fantasy del 2010 Clash of the Titans. Il proiettore ha proiettato immagini perfettamente chiare e perfette in movimento, e abbiamo testato la luminosità anche sotto una lampada, e non ci ha deluso.

Conclusione

I proiettori K di JVC sono giustamente tra i migliori proiettori. I vantaggi dell’NX7 includono; funzionamento estremamente silenzioso, un vero obiettivo di vetro che consente di proiettare immagini molto più vivide e chiare rispetto ai proiettori di tipo LCD e DLP. E grazie agli aggiornamenti del firmware, ci sono ancora più opportunità per ottimizzare ulteriormente la qualità dell’immagine. Trasmette davvero le immagini HD in modo impeccabile. La luminosità è stata aumentata in modo che questo dispositivo funzioni perfettamente anche alla luce del giorno o della lampada. Sia lo zoom che l’obiettivo sono perfetti e la trasmissione della luce e la luminosità sono bilanciate da una tavolozza di colori estremamente ampia. E le straordinarie funzioni Auto Frame Adapt e Auto Tone Mapping aggiungono molto per far apparire i contenuti HD sullo schermo con una qualità davvero perfetta e realistica. Anche l’ampio menu di regolazione dell’immagine è molto utile.

Tuttavia, non eravamo più così soddisfatti del telecomando. I modelli precedenti avevano un telecomando più grande e organizzato in modo logico, mentre il telecomando dell’NX7 non era ben strutturato. Ci mancava l’HDMI wireless e sarebbe bello se non producessimo solo questo fantastico proiettore in nero. Il contrasto potrebbe essere ancora più perfetto e, sebbene il livello del nero sia migliorato molto rispetto ai precedenti proiettori JVC, potrebbe comunque essere leggermente perfezionato.

Scritto da Róbert Polgár