Recensione del diffusore da pavimento Klipsch R-620F

Altoparlante a torre Klipsch R-620f

L’azienda americana è stata fondata nel 1946 da Paul W. Klipsch negli Usa, in Arkansas. Il design esterno dell’altoparlante da pavimento Klipsch R-620F è stato aggiornato e accattivante rispetto ai modelli precedenti. È anche eccellente per sistemi home theater e apparecchiature stereo.

Design

L’altoparlante reflex a due bassi e mezzo ha un aspetto elegante e leggermente industriale, che gli si adatta molto bene. Alla cassa dell’altoparlante in MDF nero rivestito è stato conferito un leggero colore grigio scuro e una copertura magnetica in seta può essere posizionata sul pannello anteriore secondo necessità. Le basi in plastica economiche non sono regolabili, ma hanno un bell’aspetto, inclinando leggermente il diffusore all’indietro, quindi regola l’angolo di diffusione esattamente sulla posizione di ascolto.

K-620f-posteriore

C’è anche una lamina grigio scuro sul retro. L’imbuto quadrato Tractrix reflex gestisce il flusso d’aria, sotto il quale è presente un collegamento via cavo, è possibile solo il cablaggio singolo. I morsetti di plastica rossi e neri fanno bene il loro lavoro.

Altoparlanti Klipsch 620

Il tweeter a imbuto Tractix LTS (Linear Travel Suspension) ha una sospensione lineare, il magnete dietro di esso è sottile e piccolo, e la coppia di diaframmi profondi con rivestimento in rame IMG (Injection Molded Graphite) rigida ha già ricevuto un magnete più grande. L’interno dell’altoparlante ha bretelle abbastanza solide che aumentano la forza. Pesa 18,6 kg.

Suono

L’altoparlante della serie Reference (R) di Klipsch ha una sensibilità di 96 dB, un’impedenza di 8 Ohm, una trasmissione di frequenza di 38 Hz-21kHz, una frequenza di crossover di 2000 Hz. Si consiglia di posizionarlo ad almeno 40-50 centimetri dal muro per ottenere i bassi completi previsti.

Durante il test, abbiamo accoppiato la coppia di altoparlanti Klipsch con un amplificatore Marantz SR6014. Il sito era un soggiorno di circa 25 piedi quadrati in cui le condizioni acustiche erano inadeguate. Sono state eseguite misurazioni acustiche e sulla base dei risultati ottenuti, abbiamo consigliato ai proprietari di posizionare pannelli fonoassorbenti ed elementi diffusori sulle pareti e sul soffitto per ottenere il suono ideale. Le superfici delle finestre piuttosto grandi (enormi finestre e portefinestre vetrate) riflettono i suoni e creano echi sgradevoli, quindi saranno necessarie anche tende insonorizzate. Non importa quanto spendiamo in apparecchiature audio e hi-fi, se trascuriamo di migliorare l’acustica, non aspettarti un suono perfetto. Mentre alcuni amplificatori da stanza possono ottenere qualche miglioramento, questi programmi di equalizzazione sono utili solo con un’acustica ottimale.

Abbiamo anche ascoltato le prestazioni degli altoparlanti Klipsch in diversi stili musicali. Per prima cosa abbiamo scelto uno stile elettronico, abbiamo lanciato la canzone congiunta Martin Garrix – Blasterjaxx & Hardwell, Big Room Nevers Dies. Avevamo un suono ricco di dettagli, gli alti a volte sembravano un po ‘troppo vividi. Abbiamo sperimentato una buona dinamica, un’immagine sonora completa, chiara e ariosa.

Seguì un genere più duro. Abbiamo ascoltato Metallica: Unforgiven. Lo stile più duro si è rivelato un morso piuttosto grande per l’R-620, almeno quando si tratta di alti, perché ha reso ancora più evidente che gli alti suonavano invadenti, confusi. Ma può essere apparso solo agli ascoltatori della nostra specie con orecchie svelte.

Quasi contemporaneamente al test dell’R-620F, un nostro conoscente ha chiesto un paio di test sull’altoparlante Klipsch R-820F a casa. Questo ci permette di confrontare i due modelli del marchio. Non abbiamo riscontrato troppa differenza nel design e nelle prestazioni, anche se abbiamo potuto provare gli altoparlanti R-820-F in una stanza dal suono ottimale con pannelli fonoassorbenti stampati decorativi sulle pareti, che, come proprietari sono amanti di viaggio, dalle principali città di tutto il mondo. vengono scattate le immagini.

Gli elementi del pannello anteriore del diffusore sono stati posizionati sulle pareti dietro gli altoparlanti e le trappole per i bassi sono state posizionate nei due angoli. Pertanto, possiamo segnalare un suono leggermente migliore, sebbene anche in questo caso la musica rock più dura fosse caratterizzata da alti eccessivamente acuti. Sia la nitidezza che l’immagine stereo sono state inferiori alle nostre aspettative e il dettaglio e la risoluzione potrebbero essere migliori. Le suole in plastica su entrambi i modelli smorzano efficacemente le vibrazioni. D’altra parte, l’R-820F pesa molto di più dell’R-620F, 24,5 kg, il che rende difficile lo spostamento. Ha una sensibilità di 97 decibel, una potenza nominale di 15 watt, che è 50 watt in più rispetto a quella dell’R-620F, e una potenza musicale massima di 600 watt, che è 200 watt in più rispetto al fratello minore. Dal momento che non abbiamo visto un miglioramento significativo della qualità o delle prestazioni né nel design né nel suono (sebbene il design colpisca la nostra fantasia), preferiremmo votare per l’R-620F a causa del suo peso elevato.

Conclusione

Si può dire che il suono dell’altoparlante Klipsch fornisce un’esperienza dettagliata, pulita e ariosa, il palco stereo è accurato ma la sua larghezza è limitata. Grazie alle sue dimensioni compatte, lo consigliamo anche per stanze più piccole. Un buon amplificatore è decisamente necessario per rendere il suono più caldo e morbido. Gli svantaggi sono che è disponibile solo in un colore, non si adatta a tutti gli stili musicali e il design degli interni non è abbastanza completo. Probabilmente le condizioni acustiche sfavorevoli hanno anche contribuito al fatto che abbiamo sentito i difetti degli altoparlanti così fermamente, quindi l’importanza del trattamento acustico non può essere sottolineata abbastanza! L’eco e le onde stazionarie riducono notevolmente le prestazioni degli altoparlanti. Siamo soddisfatti dell’esterno dell’altoparlante, le sue dimensioni compatte possono essere considerate positive, così come il suo prezzo.