Test amplificatore home cinema Marantz SR8012

Marantz è il marchio audio e hi-fi leader a livello mondiale, grazie a miglioramenti audio all’avanguardia e a un suono nitido. L’azienda è stata fondata nel 1953 negli Stati Uniti da Saul B. Marantz. L’amplificatore Hyper Dynamic brevettato di Marantz, o moduli HDAM, viene utilizzato per produrre l’audio più chiaro e prodotti hi-fi, fornendo una larghezza di banda estremamente ampia e una produzione dettagliata.

Modello Marantz SR8012

Vernice argento Marantz SR8012

L’amplificatore home theater SR8012 dispone di 11 stadi, ciascuno in grado di emettere 205 watt di potenza in uscita quando si guida un canale e 175 watt quando si pilotano due canali.

telecomando sr8012

Sulla parte anteriore del dispositivo sono presenti un piccolo display circolare e due grandi quadranti, uno per il controllo del volume e l’altro per la selezione dell’ingresso. Nascosto dietro un coperchio incernierato sotto il display, nasconde un display molto più grande dove si trovano altri controlli e prese.

 

sr8012-interni

All’interno della custodia, un grande trasformatore toroidale e due dissipatori, anche di notevoli dimensioni, garantiscono prestazioni stabili. Utilizzando un amplificatore Hyper Dynamic o un circuito HDAM, questo amplificatore garantisce anche un suono dettagliato e una larghezza di banda estesa. L’amplificatore è stato prodotto utilizzando componenti di alta qualità che hanno ricevuto un rivestimento in rame della piastra di base. Il nastro di teflon viene utilizzato nel circuito per una migliore attenuazione.

L’aspetto dell’amplificatore SR8012 è quasi identico al design del suo predecessore, l’SR7012. Ciò che lo distingue dal modello precedente è che questo amplificatore non ha il sintonizzatore AM / FM necessario per la radio analogica, ma ha un paio di connettori RCA.

Menu Marantz

Con una connessione Internet di rete e la radio Internet Tuneln integrata, puoi ascoltare la radio.

Sul retro ci sono 8 ingressi HDMI, 3 uscite HDMI, tutte compatibili con UHD e conformi HDCP 2.2, che consentono di collegare una serie di dispositivi sorgente 4K. L’uscita HDMI supporta ARC, ma dopo un aggiornamento possiamo persino renderla compatibile con eARC. L’amplificatore Marantz dispone anche di 7 ingressi stereo aggiuntivi e un ingresso Phono (MM), nonché di ingressi multicanale 7.1.

Pannello posteriore SR8012

È inoltre dotato di 4 ingressi video compositi e 3 componenti analogici, nonché di una porta RS232C e di una presa LAN. Ciò semplifica l’integrazione dell’amplificatore nel sistema home theater poiché è compatibile con Creston Connected. È possibile connettersi alla rete con un cavo LAN o WiFi.

Altre specifiche

La trasmissione in frequenza è compresa tra 10 Hz e 100 kHz con un rapporto segnale-rumore di 102 decibel per l’ingresso analogico e 74 decibel per l’ingresso Phono. Il dispositivo ha anche un’uscita per cuffie, un ingresso a infrarossi e 2 connettori Trigger da 12 volt che pesano 17,4 kg e misurano 440 x 460 x 185 mm.

La risoluzione dell’immagine dell’SR8012 è conforme a UHD, in grado di ricevere segnali video 4K / 60 Hz e colore e campionamento 4: 4: 4, l’aggiornamento a materiali analogici e digitali a risoluzione inferiore e il supporto degli standard HDR e BT 2020. I chip DAC AKM a 32 bit garantiscono un’elaborazione ottimale del suono. Può anche ricevere musica ad alta definizione come DSD 2.8 e 5.6 megahertz e file FLAC, WAV, ALAC 192 kHz / 24 bit tramite connessione USB e connessione di rete.

L’amplificatore supporta anche i formati Dolby Vision, HLG, ovvero Hybrid Log Gamma, Dolby Atmos, DTS: X e Auro 3D. Grazie al formato Auro 3D, è possibile configurare un sistema a 10 canali separato senza un amplificatore esterno e le numerose funzioni offrono innumerevoli variazioni per la configurazione dell’home theater.

Ovviamente sono disponibili anche servizi di streaming: Spotify Connect, Amazon Music, Sound Cloud, Tidal, Napster, Deezer. Possiamo anche scaricare applicazioni, guardare film, ascoltare musica da dispositivi mobili e smart con AirPlay2 e connessione Bluetooth, che ovviamente richiede un sistema iOS o Android.

Sistema multi-room HEOS

Il sistema multiroom HEOS consente all’amplificatore di servire due stanze aggiuntive oltre alla zona principale. Infatti, i segnali di uscita analogica vengono indirizzati alle altre due zone dall’amplificatore, rendendolo una parte centrale del sistema. L’applicazione HEOS è facile e veloce da scaricare.

Come al solito con i modelli precedenti di amplificatori Marantz, l’SR8012 dispone anche di un programma di calibrazione ambientale Audyssey Multieq XT32 che misura ed effettua le impostazioni necessarie insieme al microfono incluso, ei due subwoofer possono essere misurati e regolati separatamente.

Microfono Audyssey

Le funzioni DSP come Audyssey Dynamic Volume e Audyssey Dynamic EQ sono molto utili. Il programma Audyssey EQ era molto migliore e più accurato rispetto alla nostra precedente esperienza, le calibrazioni erano impeccabili e perfette durante le impostazioni, le impostazioni del crossover dovevano essere regolate un po ‘di più, ma questo era solo per il risultato finale più perfetto.

Marantz-Audyssey_MultEQ_Editor_Application

L’amplificatore, noto anche come “Riproduzione a 2 canali”, dispone anche di un’opzione di regolazione manuale, che consente di selezionare un’impostazione separata dei diffusori, modalità diretta a due canali o stereo. Anche il supporto IMAX Enhanced è stato aggiornato. Le antenne esterne sono incluse con WiFi e Bluetooth. Amazon Alexa, Google Assistant e i controlli vocali di Siri sono disponibili anche tramite l’amplificatore e l’Editor MultiEQ controlla la correzione della stanza e l’impostazione della frequenza massima del filtro. Nuove funzionalità di calibrazione possono essere trovate anche in dispositivi come Sub Level Control, che controlla il livello del subwoofer, Dialogue Level Adjust, regolazione del canale centrale e Bass Sync.

Il test

Abbiamo testato l’amplificatore in un soggiorno di medie dimensioni, dove abbiamo collegato l’amplificatore Marantz a una coppia di altoparlanti Dali Epicon 8 e un subwoofer SVS.

C’è ancora spazio per migliorare l’acustica del soggiorno, finora solo poche pareti hanno pannelli acustici fonoassorbenti, ma questo non è sufficiente per un suono perfetto. è.

Abbiamo iniziato le prove con un film. Ci siamo seduti davanti al thriller mistico vintage del 2015 Solace, con Anthony Hopkins e Colin Farrell, tra gli altri. L’atmosfera della storia emozionante e misteriosa è stata ulteriormente migliorata dall’amplificatore. Grazie alla combinazione di ottimi altoparlanti e un amplificatore, abbiamo sentito un suono chiaro, potente e dettagliato. La caratteristica più caratteristica dell’amplificatore era la raffinatezza e la neutralità, produceva un’immagine di scena realistica e realistica, le dinamiche erano definite, i dialoghi erano ben compresi e forniva un suono ampio e arioso.

Volevamo anche guardarlo da un punto di vista musicale per le prestazioni degli amplificatori. Abbiamo ascoltato la canzone di Dua Lipa We’re Good. Il suono stereo era eccellente, sebbene non potesse superare la produzione di una categoria simile di amplificatori stereo. Abbiamo sperimentato gamme alte e medie forti e suoni chiari e privi di distorsioni sono stati mantenuti anche ad alti volumi. L’amplificatore è stato in grado di suonare in modo dinamico anche a livelli di segnale più bassi e abbiamo sperimentato profondità e spazialità definite e intense anche durante l’ascolto della musica.

Verdetto

SR8012-colore nero

L’amplificatore home cinema SR8012 è uno degli amplificatori della categoria premium. Anche i modelli precedenti hanno fornito prestazioni molto convincenti, ma grazie agli 11 livelli di potenza, questo modello è davvero in grado di creare un sistema a 11 canali, supportando tutti i formati spaziali moderni. È dotato di un suono eccellente e abbiamo una vasta gamma di impostazioni flessibili. L’applicazione MultiEQ è stata migliorata, il che ha reso le impostazioni necessarie in modo molto preciso. La pletora di connessioni sul retro non è affatto un problema, grazie al suo layout logico, ragionevole e arioso per un facile accesso. Le impostazioni di installazione sono estremamente buone, sebbene siano necessari messaggi e istruzioni più chiari quando si misurano gli altoparlanti e si effettuano correzioni nella stanza. Integrarlo in un sistema home theater o audio è stato molto semplice e veloce. Le impostazioni di calibrazione possono essere salvate, cosa che vale anche la pena fare.

Il corpo robusto, la costruzione di alta qualità, l’interfaccia veloce e flessibile e l’eccellente audio stereo e surround sono stati assolutamente convincenti.

Abbiamo alcune piccole osservazioni critiche per questo. Il telecomando è sovraffollato ed è più economico. L’amplificatore in Classe AB a 11 canali è molto caldo durante il funzionamento.

Cos’è un sistema audio multiroom?

Il multiroom, ovvero un sistema audio multi-room, è composto da più unità separate, che di solito sono in grado di suonare separatamente, ma una di esse controlla le altre, così possiamo ottenere la stessa musica in stanze diverse dell’appartamento senza doverci muovere altoparlanti o altri dispositivi altoparlanti da una stanza all’altra. I sistemi multiroom sono tipicamente controllati in modalità wireless, anche da dispositivi intelligenti.

Un sistema audio multiroom può includere altoparlanti, subwoofer, amplificatori e soluzioni wireless che rendono facile ed economica l’installazione e la progettazione del sistema senza cavi. La maggior parte dei sistemi multi-room può essere ulteriormente ampliata in un secondo momento, ovvero sono modulari ed estremamente flessibili. Il sistema multiroom HEOS è una delle funzioni di base di un amplificatore realizzato con tecnologia moderna.

Scritto da Róbert Polgár