Recensione del ricevitore Home Cinema NAD T758 V3

Abbiamo già testato un ricevitore home theater con marchio NAD ed eravamo curiosi di vedere se il T758 V3 offrisse davvero un suono surround straordinario come afferma il produttore.

Breve panoramica

C’è la possibilità di aggiornamenti successivi, la sala Dirac ha un programma di correzione, possiamo anche eseguire lo streaming in streaming grazie alla funzione audio BluOS. L’Atmos 7.1.4 è anche in grado di suonare con amplificazione esterna, poiché sul dispositivo sono presenti 7 stadi di uscita.

Sfortunatamente, tuttavia, ci sono solo tre ingressi HDMI sul dispositivo, nessuna funzione DTS: X e Dirac è più complicato da usare rispetto alla maggior parte degli equalizzatori automatici per la stanza.

NAD T758 V3

Ricevitore NAD-T758-Vz

Il più grande vantaggio di questo modello è che grazie alla sua modularità, possiamo effettuare aggiornamenti al ricevitore, quindi non c’è bisogno di preoccuparsi che il dispositivo diventi obsoleto nel tempo. Con l’aiuto del sistema di correzione della stanza, possiamo migliorare il suono in base alle condizioni della stanza. I programmi di correzione della stanza dell’equalizzatore sono utili se abbiamo fornito l’acustica ideale nella stanza. Il trattamento acustico richiede speciali pannelli e diffusori acustici fonoassorbenti. È importante che i suoni dei bassi non predominino e che gli echi non causino problemi di suono. Se l’acustica della stanza è corretta, utilizzando i programmi di correzione della stanza, possiamo perfezionare ulteriormente il suono e l’acustica sarà eccellente, così possiamo goderci il nostro film o la nostra musica preferiti indisturbati.

Il T758 V3 è stato prodotto combinando i moduli video VM130 e audio AM230, rendendo disponibile anche il video Ultra HD, Dolby Atmos. Ha una connessione USB e Wi-Fi, nonché connettività Bluetooth. Con il ricevitore V3, il produttore ha sostituito la correzione ambientale Audyssey precedentemente utilizzata (che era abbastanza comoda da gestire) con una strana correzione ambientale Dirac Live LE. Questo software di correzione sembra molto più complicato del programma Audyssey. Il V3 perde solo tre ingressi HDMI ricevuti (più un’uscita compatibile con ARC) e due ingressi audio digitali. Tre HDMI sono sufficienti per un decoder TV o un lettore Blu-ray e persino un lettore video in streaming (Roku, Apple TV, ecc.), Ma anche una console di gioco. I vecchi ingressi video compositi mancano completamente, ma questo non è un grosso svantaggio. È inoltre possibile controllare una seconda zona, in grado di offrire prestazioni stereo e multicanale. Sono inclusi anche un’uscita trigger da 12 volt e prese RS-232C e un telecomando a infrarossi.

È anche possibile utilizzare la radio Internet TuneIn tramite la funzione BluOS, quindi il sintonizzatore FM è stato abbandonato.

Prezzo ragionevole – alta qualità

NAD, un marchio audio britannico-canadese, è diventato famoso per il suo leggendario amplificatore integrato stereo 3020. Fa anche parte del gruppo Lenbrook, che vende anche altoparlanti PSB e prodotti audio in streaming Bluesound, offrendo prodotti a doppio canale e surround.

Telecomando T758-V3

Il T758 V3 è realizzato in un classico stile NAD con un pannello frontale liscio e controlli del pannello frontale minimali. Oltre al tasto del volume e al tasto di navigazione e menu, sono disponibili solo la sorgente su/giù e la modalità di ascolto. I pulsanti sono molto piccoli, ma puoi anche controllare il dispositivo tramite un telecomando o la nuova applicazione di controllo. Il telecomando ha un layout semplice e logico.

Con il doppio della potenza nominale di 110 watt, NAD è uno dei pochi produttori a fornire specifiche basate su tutti i canali. Adatto per accedere a un sistema 5.1.4, ma è disponibile anche la configurazione massima 7.1.4, completa di due canali di alimentazione esterni aggiuntivi.

Il modulo di aggiornamento VM130 / AM230 include tutte le connessioni video e audio di cui sopra, nonché una porta USB. Grazie alla tecnologia Modular Design Construction (MDC), i circuiti per le varie funzioni sono in moduli sostituibili, quindi non c’è bisogno di sostituire il ricevitore durante l’aggiornamento, basta sostituire il modulo.

Il passthrough Ultra HD ha fino a 60 fotogrammi al secondo, campionamento del colore 4: 4: 4 (in altre parole, nessuna compressione del colore) e ottimizzazione dell’immagine HDR10.

Dirac dal vivo

Dirac Live è in grado di correggere completamente la risposta agli impulsi, ma limita le correzioni della risposta in frequenza a frequenze inferiori a 500 Hz. La gamma dei bassi è nella maggior parte delle stanze, con il maggiore impatto sulle prestazioni.

La maggior parte dei ricevitori dispone di un programma combinato di sintonizzazione automatica e correzione ambientale. Dirac funziona in modo diverso, quindi le impostazioni degli altoparlanti devono essere immesse manualmente dall’utente e viene eseguita solo la correzione della stanza. Pertanto, per questo ricevitore, le caratteristiche degli altoparlanti devono essere specificate nel menu Configurazione altoparlanti, quindi i canali dell’amplificatore devono essere assegnati all’altezza o all’altoparlante posteriore nel menu dell’amplificatore. Questo è un po’ insolito. La mancata impostazione corretta di entrambi i menu può far sì che il software Dirac non “sente” il suo tono o gli altoparlanti posteriori e può causare messaggi di errore.

Gestire Dirac non è stato facile come nella maggior parte degli AVR. Il modulo VM130 sul pannello posteriore deve essere collegato alla presa USB del dispositivo. Il preamplificatore microfonico USB può anche essere collegato direttamente al computer, sebbene potrebbe essere necessario disabilitare il firewall e il software antivirus affinché Dirac riconosca il ricevitore e l’AVR e il computer devono trovarsi sulla stessa rete locale.

È possibile salvare fino a tre versioni nel software e selezionarle nell’interfaccia del ricevitore.

Suono

Durante i test, il ricevitore è stato collegato a altoparlanti da pavimento Dali Rubicon 6, subwoofer JL Audio Gotham G213 V2, lettori Blu-Ray Panasonic DP-UB9000.

Dopo la correzione e le regolazioni in loco, abbiamo riscontrato un suono ragionevolmente neutro senza errori materiali. Per Dirac, la differenza più evidente è stata il miglioramento dei bassi. Il bilanciamento delle frequenze nella stanza era accettabile, se non impeccabile, e gli altoparlanti erano piuttosto neutri. La correzione della risposta all’impulso era più fine, e per la correzione della stanza, questa finezza non è una brutta cosa.

Abbiamo iniziato i test con il film d’avventura fantasy live-action del 2018 La sirenetta, e poi abbiamo scelto l’emozionante serie thriller-crimine Mindhunter dalle offerte di Netflix. Il ricevitore produceva suoni vividi, chiari e delicati e spaziosi. I dialoghi erano dettagliati e comprensibili. Abbiamo sperimentato un’immagine scenica ariosa ed estesa. I bassi erano intensi e pieni, abbiamo ottenuto una produzione naturale, dinamica ed equilibrata.

Successivamente abbiamo ascoltato i successi di Joel Corry e David Guetta Bed. Durante il nostro test musicale, abbiamo avuto un’esperienza intensa e vibrante. Le alte frequenze erano vivide e chiare, e anche le gamme medie e profonde erano ideali.

Bluesound è stato facile da installare, con 16 servizi di streaming supportati disponibili, Pandora non era uno di questi, ma Radio Paradise è stato un buon sostituto.

Specifiche

Potenza: 110 watt (8 ohm, drive a 2 canali); 60 watt (8 ohm, per il controllo di tutti i canali), correzione ambientale automatica: Dirac Live LE, elaborazione video: doppiaggio 4K, HDR10, 4: 4: 4, 60 fps, dimensioni 17,13 x 6,81 x 15,81, peso 15,4 kg, ingressi video : 3 pezzi HDMI 2.0a, ingressi audio: 2 pezzi digitali coassiali, digitali ottici (3, 1 anteriore), RCA analogico stereo (4, 1 anteriore), analogico a 7.1 canali (1), Ethernet (1), USB (1) connessioni, uscite video: HDMI 2.0a (1), uscite audio: stereo analogico (1), preamplificatore a 11.1 canali (1), cuffie, RS-232 (1), trigger a 12 volt (1), connessioni, IR (1 su , 2 uscite).

Conclusione

Questo ricevitore home theater offre davvero ciò che il produttore promette. Puoi aspettarti un suono surround eccezionale, suoni chiari e potenti, prestazioni chiare e dettagliate se scegli questo dispositivo. Le impostazioni di correzione della stanza Direc Live sono un po’ macchinose e devi specificare le informazioni sull’altoparlante e le caratteristiche della stanza separatamente affinché questo programma funzioni correttamente. L’esterno sembra tipico del design NAD, quindi non è una sorpresa. Possiamo ottenere una qualità premium a un prezzo accessibile con un suono davvero eccezionale.

Scritto da Róbert Polgár