Recensione dell’amplificatore Onkyo TX-SR393

Amplificateur Onkyo TX-SR393

L’azienda giapponese Onkyo è stata fondata nel 1946 da Osaka Denki Onkyo. Lanciato nel 2019, l’amplificatore Onkyo TX-SR393 è una fascia di prezzo entry-level e più economica.

Vediamo quali sono le sue caratteristiche principali!

Pannello frontale di Onkyo TX-SR393

La bella interfaccia in alluminio nero spazzolato e rigido del piccolo dispositivo audio da -8,2 kg ci ha conquistato. Nella parte inferiore è presente un connettore per microfono, manopole di controllo del volume e della potenza di forma concava, 3 equalizzatori per alti e bassi, ingresso del microfono di misurazione AccuEQ e pulsante di ottimizzazione della musica. Sul retro sono presenti Bluetooth, 4 ingressi HDMI, 1 uscita HDMI (ARC), ingresso USB, 5 ingressi audio, 1 digitale ottico e coassiale, 2 per Zona B e uscita subwoofer parallela. Sul pannello posteriore si trovano anche le colonne degli altoparlanti per i 2 altoparlanti anteriori e i fermagli a molla per gli altoparlanti centrale e posteriore. Sfortunatamente, queste clip a molla non sono molto stabili, perdono facilmente il contatto. Le dimensioni ridotte dell’amplificatore lo rendono facile da spostare, ma è necessario prestare attenzione nel suo posizionamento in quanto deve essere garantito un adeguato raffreddamento. L’AVR a 5.2 canali promette 155 watt di potenza per canale, ma in realtà questo è disponibile solo a 6 Ohm, con una distorsione totale del 10%.

Pannello-posteriore-Onkyo-TX-SR393

Un sistema di amplificazione analogico separato ad alta corrente con un drive da 4 Ohm. Può anche convertire Dolby TrueHD, DTS-HD Master Audio, HDCP 2.2, video 4K / 60p. DSD non è disponibile tramite USB, solo tramite HDMI. Ha antenne AM / FM e un microfono di calibrazione. È inoltre dotato di funzioni Vocal Enhancer, Advanced Music Optimizer e subwoofer EQ. Il telecomando è piuttosto economico, dà l’impressione di plastica, ma è facile da usare. Questo è praticamente tutto ciò che vale la pena elencare sulle funzionalità di Onkyo.

Banzai!

Telecomando Onkyo TX-SR393

Purtroppo, dobbiamo anche menzionare le carenze. Mi mancano davvero il Chromecast integrato, il Wi-fi, la connettività Ethernet, nessun ingresso Phono e nessuna radio Internet, Spotify, Deezer, Amazon Alexa … ecc. Disponibili. In questa fascia di prezzo, tra gli amplificatori entry-level, queste carenze possono ancora essere giustificate. Il sistema di menu che appare dopo la messa in servizio è abbastanza obsoleto, ma è facile da configurare. Né Audyssey Dynamic EQ né Volume, invece il sistema di correzione ambientale AccuEQ di Onkyo ti aiuta a regolare. L’AccuEQ può essere regolato in circa 5 minuti, quindi non ci sono stati problemi con la velocità, ma ha impostato i crossover degli altoparlanti un po ‘bassi.

Abbiamo iniziato i test con un film del 2019. La brillante leggenda dell’attore Robert De Niro interpreta il ruolo principale nell’emozionante storia “The Irishman”. Se l’amplificatore è già giapponese, l’abbiamo abbinato a una coppia di altoparlanti di marca giapponese, i monitor Yamaha HS5. Abbiamo testato il dispositivo in una sala cinema nel seminterrato di un condominio a Budapest. La riparazione acustica è già iniziata dal proprietario, ma c’è ancora spazio per miglioramenti in questo settore. Sarà assolutamente necessario posizionare i pannelli diffusori per un’acustica ideale. L’amplificatore ha prodotto un suono sorprendentemente buono. Anche i bassi erano a posto e suonavano abbastanza forti. Abbiamo sperimentato un’immagine di scena dettagliata e spaziosa. È stata una piacevole sorpresa per un dispositivo così piccolo e meno avanzato.

Nel 2001, il film romantico di guerra americano Pearl Harbor, che abbiamo visto in qualità Blu-Ray, è stato un grande successo. Anche questa volta l’amplificatore Onkyo TX-SR393 si è comportato bene, avevamo profondità pulite e piuttosto intense. L’esperienza realistica è stata ulteriormente migliorata dal dispositivo audio e sembrava che i jet da combattimento stessero zigzagando sopra le nostre teste.

A favore dei figli del proprietario, abbiamo scelto il film animato per famiglie Frozen 2. L’amplificatore ha anche riprodotto i suoni delle colonne sonore e delle canzoni in modo chiaro e uniforme. Certo, abbiamo avuto un suono migliore e più perfetto durante i test di altri amplificatori (Anthem, Denon), ma non dimentichiamo che Onkyo è molto più conveniente degli amplificatori di fascia media. I dialoghi erano comprensibili, le melodie, gli inserti musicali e gli effetti sonori erano dinamici ed equilibrati.

In sintesi

L’amplificatore entry-level Onkyo TX-SR393 è stato una sorpresa davvero piacevole, nonostante abbia trascurato molte delle caratteristiche che possono essere considerate caratteristiche quasi basilari degli amplificatori più costosi. Se non sei scoraggiato dal puritanesimo e dall’attrezzatura minimalista, sentiti libero di scegliere questo dispositivo. Il trasformatore toroidale sarebbe tornato utile e il raffreddamento dovrebbe essere considerato quando si posiziona l’amplificatore. Il sistema di correzione della stanza può essere impostato rapidamente, ma le impostazioni non sono perfette all’inizio. Il suono, d’altra parte, è abbastanza corretto, anche i bassi suonavano intensi, abbiamo ottenuto un’immagine dettagliata e ampia del palco. Tra gli amplificatori entry-level, l’Onkyo è un modello eccezionale ed eccezionale, e il prezzo è abbordabile.