La maggior parte delle persone è già abituata a vivere in un ambiente rumoroso e rumoroso. È quasi impossibile spostarsi in un luogo in cui c’è un silenzio perfetto e il nostro corpo si è adattato a questo: abbiamo imparato a ignorare i suoni di cui non abbiamo bisogno. Ma questo non è sempre possibile e c’è un livello di inquinamento acustico che l’organismo non può più tollerare a lungo termine senza conseguenze.

Cos’è l’inquinamento acustico?

L’inquinamento acustico è il rumore proveniente dal nostro ambiente. Non possiamo davvero evitarlo, almeno non in tutte le situazioni. Nelle città i rumori dei veicoli, i rumori dei cantieri, la musica dei locali notturni, il rumore delle persone che parlano sono i più eclatanti e nei condomini si sentono spesso i discorsi e le attività dei vicini.

Riduci-il-rumore-300x132

Molti pensano che la campagna sia perfettamente tranquilla, ma chi si trasferisce fuori città dovrebbe rimanere deluso: c’è inquinamento acustico anche nei paesi, solo diverso. Il rumore dei veicoli è chiaramente più moderato, ma in campagna si sente l’abbaiare dei cani, il rumore di un tosaerba o di una motosega, i vicini che parlano per strada, martellano, trapanano e intagliano e altro ancora. E poi non abbiamo nemmeno menzionato gli elettrodomestici più rumorosi: lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice, aspirapolvere… sono presenti sia nei paesi che nelle città.

Quindi l’inquinamento acustico è ovunque e i suoi livelli elevati sono un problema relativamente grande al giorno d’oggi. Viviamo sempre più forte, il che è dovuto allo sviluppo dei trasporti, a un numero sempre maggiore di elettrodomestici, ai cantieri in rapida espansione. Allo stesso tempo, stiamo assistendo a effetti sempre più negativi contro i quali sarebbe importante proteggersi.

Quali sono gli effetti negativi dello smog acustico?

Purtroppo alti livelli di inquinamento acustico influiscono anche sulla nostra salute, e non esattamente: può essere causa di molte malattie, anche più gravi.

Questi problemi includono il rumore:

  • Disturbi del sonno: da un lato, può anche essere una diretta conseguenza se, ad esempio, c’è una discoteca vicino al nostro appartamento e non riusciamo a dormire a causa del rumore filtrato. Nel caso delle discoteche all’aperto di Budapest, questo è un problema costante tra la popolazione circostante durante i mesi estivi. D’altra parte, lo stress può anche rendere più difficile dormire – vedere la prossima sezione.
  • Stress, nervosismo: la costante esposizione al rumore provoca stress cronico e nervosismo, anche inosservato. Mantiene il nostro corpo costantemente sveglio, quindi non possiamo dormire, siamo costantemente tesi dai brufoli, incapaci di concentrarci, che colpisce tutte le aree della nostra vita. Per non parlare del fatto che lo stress è un focolaio di molti disturbi fisici.
  • Mal di testa: può essere innescato direttamente dal suono, ma lo stress può anche contribuire a molte persone che sviluppano mal di testa cronico a causa dell’inquinamento acustico.
  • Malattie cardiovascolari: possono essere in gran parte una conseguenza dello stress, ma è anche un fatto scientificamente provato che l’esposizione a livelli elevati di inquinamento acustico aumenta il rischio di ictus e infarto.
  • Disturbi cognitivi e problemi di salute mentale: dicevamo che “sono già pazzo di questo rumore” – ma c’è chi non ci scherza. Almeno piccoli disturbi mentali possono essere causati se siamo costretti a vivere in un rumore costante. Può anche essere un problema di concentrazione e di pensiero.
  • Tinnito: L’acufene può essere una diretta conseguenza di un rumore elevato. Nella migliore delle ipotesi, è solo temporaneo: probabilmente ti sei già sentito risuonare le orecchie dopo un concerto o una discoteca rumorosa, ma è probabile che passi il giorno successivo. Ma se sei costantemente o costretto a sopportare molto rumore, sfortunatamente l’acufene può anche diventare permanente, il che significa una perdita dell’udito a lungo termine.
  • Perdita dell’udito: molti musicisti riferiscono che il loro udito è notevolmente peggiorato nel corso degli anni nell’industria musicale: il volume dei concerti e delle prove ha avuto un impatto. Questo vale soprattutto per coloro che negli anni non hanno protetto adeguatamente il proprio udito, prendendo il problema alla leggera. Tinnito, acufene, perdita dell’udito sono molto comuni in molti di loro, e purtroppo questo è già irreversibile, al massimo si può prevenire un ulteriore deterioramento.

Rinfresco nel mondo rumoroso

Assorbimento acustico-con tappi per le orecchie-300x169

Un angolo tranquillo è un ristoro nel rumore costante, non a caso un riposo per il corpo, importante per evitare i problemi sopra menzionati. Tuttavia, non è facile creare silenzio intorno a noi, ma non è nemmeno impossibile: con un adeguato isolamento delle nostre case, tappi per le orecchie e l’uso di tende acustiche, possiamo fare molto per filtrare la maggior parte dei rumori quando vogliamo a.

Per alcuni lavori, questo è essenziale, come negli studi di registrazione, ma per i lavori d’ufficio la concentrazione può essere di grande aiuto, così come l’efficienza se non siamo esposti a rumori costanti. Quindi il silenzio è importante sia per il lavoro efficiente che per la salute: proviamo a crearlo sia a casa che al lavoro!

Categorie: Blog