Recensione del monitor da studio attivo a due vie PreSonus Eris E5

Nel 1995, Jim Odom e Brian Smith hanno fondato PreSonus, il cui obiettivo finale è offrire una qualità del suono professionale a un prezzo accessibile.

Caratteristiche del monitor di campo vicino Presonus Eris E5:

Presonus-Eris-E5-Studio-Monitor-Coppia

La trasmissione di frequenza da 53 Hz a 22 kHz, che è molto grande rispetto ad altri monitor da studio di queste dimensioni e prezzo, possiamo ascoltare tutti i dettagli che ti aspetteresti da buoni monitor da studio. La frequenza di crossover presenta un subwoofer in Kevlar da 3 kHz e 45 watt, un tweeter a cupola in seta a basso peso da 35 watt e un doppio amplificatore di classe AB da 70 watt.

Un’apertura acustica nel pannello frontale fornisce la frequenza dei bassi ideale. Sia la gamma media che quella alta possono essere variate e il filtro passa-superficie e lo spazio acustico possono essere regolati. La limitazione della corrente di uscita, l’interferenza RF, il surriscaldamento, la protezione transitoria e subsonica aumentano la durata del dispositivo. Il suono chiaro e non risonante è garantito grazie all’irrigidimento interno ottimizzato e risonante. Gli ingressi simmetrici XLR / 6,3 mm e RCA asimmetrici si trovano sul pannello posteriore. La pressione sonora massima continua è di 102 dB. Non c’è bisogno di altoparlanti troppo potenti in studi di piccole e medie dimensioni. La cassa armonica in fibra di legno laminato a media densità misura 17,8 x 19,5 x 26 cm e pesa 4,63 kg.

Qualità del suono

altoparlanti eris e5

Ovviamente la cosa più importante è la qualità del suono. L’Eris E5 offre una qualità del suono stabile ed eccellente. Il suono è neutro, piatto, il che è fondamentale per un buon monitor da studio. I medi erano sufficientemente sofisticati, i picchi erano un po’ troppo nitidi e avevano bisogno di un allineamento. Il basso è dove PreSonus incontra difficoltà. Questi sono monitor da studio dopotutto, quindi non ci aspettavamo un basso martellante, ma l’estremità inferiore avrebbe potuto essere un po’ più accentuata. Ancora una volta, erano necessari alcuni aggiustamenti per essere soddisfatti. Vale la pena notare che questi sono monitor da studio, non altoparlanti stereo di casa. Se vuoi bassi potenti, non scegliere questi altoparlanti.

Tuttavia, questo monitor ravvicinato è ottimo per l’uso in studio. Sono abbastanza rumorosi da essere nelle tue immediate vicinanze e i dettagli che di solito non sentiamo sui monitor stereo di casa erano decisamente distinguibili durante le prove di Eris E5. Sebbene non sia sofisticato come i modelli più costosi, può sicuramente mixare e riprodurre musica in streaming a un livello superiore rispetto agli altoparlanti generali.

Qualità del design

Molti monitor da studio sono realizzati con un ingombrante alloggiamento in legno massiccio. Il PreSonus Eris E5 è notevolmente più leggero di altri altoparlanti, motivo per cui possiamo presumere che siano economici e di scarsa qualità. Fortunatamente, non è questo il caso. Nella costruzione sono stati utilizzati materiali solidi e di alta qualità.

Gli induttori a bassa frequenza in Kevlar hanno forti proprietà di resistenza al calore, sono preferiti nella produzione di altoparlanti e per buoni motivi. Questo materiale solido contribuisce notevolmente a prolungare la vita del tuo altoparlante. Anche l’interferenza esterna è stata ridotta al minimo. Sebbene questo sia stato risolto in modo abbastanza efficace, non era ancora perfetto, specialmente a basso volume, poiché si sentivano alcuni sibili. Potresti voler rimuovere altri dispositivi elettronici, come i telefoni, dagli altoparlanti. Questo aiuta a ridurre al minimo le interferenze.

impostazioni

Il Presonus Eris E5 consente di regolare il centro e gli alti utilizzando i pulsanti sul retro dell’altoparlante. È possibile regolare ogni frequenza per il miglior suono. Molti monitor da studio più economici non hanno questa funzione. Certo, è molto importante avere un’acustica adeguata in studio. Per fare ciò, è necessario fornire un trattamento acustico delle pareti. Si consiglia di chiedere l’aiuto di uno specialista in acustica e di far eseguire una misurazione acustica, che può essere utilizzata per determinare esattamente dove e quale tipo di pannello acustico si consiglia di posizionare. I pannelli acustici a banda larga sono necessari in ambienti dove il tempo di riverbero (eco) è superiore al valore di riferimento, negli studi l’attenuazione dell’eco è ancora più importante. Con il pannello dei bassi Giga con membrana, possiamo garantire l’ottimizzazione dei suoni dei bassi. Se il tuo studio ha grandi superfici in vetro, è sicuramente consigliabile acquistare anche tende insonorizzate, poiché la superficie liscia e dura del vetro riflette i suoni.

È possibile regolare lo spazio acustico dell’altoparlante in tre modi, a seconda della posizione dell’altoparlante. Il suo aspetto è delicato, sobrio, forse un po’ spento.

Ingressi

Ingressi Eris-E5

Ci sono tre opzioni di connessione. Ingresso RCA sbilanciato, TRS bilanciato da di pollice e XLR bilanciato. L’utilizzo di diverse opzioni di connessione è particolarmente utile se si dispone già di cavi di buona qualità. Un cavo RCA è incluso con l’altoparlante, ma potresti anche voler acquistare un cavo TRS o XLR.

Il PreSonus Eris E5 è davvero conveniente, soprattutto considerando i servizi che offre. Pochi monitor da studio riescono a offrire questo prezzo, ma forniscono comunque prestazioni solide.

L’E5 offre un ottimo controllo per la sintonizzazione della risposta in frequenza e dell’acustica. Oltre al controllo standard del guadagno, sul dispositivo si trovano anche i pulsanti di impostazione della gamma centrale e superiore. Questi pulsanti consentono di aumentare o diminuire il guadagno di ogni gamma fino a 6 pezzi.

Il controllo acustico dello spazio consente di integrare perfettamente Eris E5 in qualsiasi stanza o ambiente. Compenserà le frequenze in base alla posizione del monitor. Ad esempio, capita spesso che quando l’altoparlante è vicino al muro, i suoni dei bassi diventino più pronunciati e distorcano il suono. Tuttavia, con queste modifiche, possiamo correggere questi errori.

A chi consigliamo l’altoparlante Presonus Eris E5?

Considerando i suoi bassi leggermente deboli, pensiamo che per i produttori a cui piace l’hip-hop o altri generi simili che fanno molto affidamento sui bassi, questo potrebbe non essere l’altoparlante ideale. Ma per il resto, gli altoparlanti sono adatti a un’ampia gamma di musicisti, in particolare con la versatilità dei controlli del pannello posteriore.

Per gli ingegneri del suono alle prime armi, i musicisti per hobby e i professionisti allo stesso modo, Eris E5 può essere un’ottima scelta che funziona bene in un’ampia varietà di ambienti. Questi monitor sono convenienti, facili da trasportare e ottimi da usare a seconda dell’ambiente. Suonano neutri, gli alti e i medi sono adeguati dopo qualche aggiustamento. I suoni dei bassi, d’altra parte, non sono abbastanza forti per il modello Presonus.

Scritto da Róbert Polgár