Recensione dell’altoparlante bluetooth Sonos Roam

Sonos Roam è uno dei migliori altoparlanti portatili che puoi ottenere, con un suono potente, un design robusto, un’ottima connettività e un controllo intelligente della casa. Grazie alle sue prestazioni di bassi muscolosi, è ideale anche per l’uso esterno, ma può essere utilizzato anche in interni.

sonos roam speaker recensione

Roam rileva dove siamo e cerca di adattare il suono alla stanza con l’accordatura Trueplay; e con la funzione Sound Swap, puoi trasferire l’audio allo speaker Sonos più vicino con il semplice tocco di un pulsante. Roam IP67 è resistente alla polvere e all’acqua e si spera che un aggiornamento software elimini il bug che il dispositivo non si spegne automaticamente, quindi se non esci da applicazioni come Tidal o Spotify, il tuo altoparlante può scaricarsi rapidamente.

Roam consente 10 ore di riproduzione continua con una singola carica e mantiene la carica fino a 10 giorni quando non è in uso. Per ricaricare, puoi collegare l’altoparlante Roam al caricatore wireless magnetico opzionale di Sonos o ad un altro caricatore wireless Qi, o persino caricare l’altoparlante con il cavo USB-C incluso. Le dimensioni compatte del Roam si adattano comodamente ovunque. Può essere posizionato verticalmente o orizzontalmente.

Il Roam è dotato di connettività Bluetooth e Wi-Fi, il che significa che può funzionare come altoparlante portatile e parte di un sistema Sonos multi-room, nonché come altoparlante intelligente grazie a Google Assistant e al controllo vocale di Alexa.

Altoparlante bluetooth in roaming

Grazie alla commutazione automatica, puoi navigare facilmente tra le connessioni Bluetooth e Wi-Fi, quindi se passi dall’esterno all’interno, Sonos Roam, precedentemente abbinato al tuo dispositivo Bluetooth, si connetterà al Wi-Fi senza doverlo accendere essere commutato. Con Auto TruePlay, l’altoparlante adatta automaticamente l’audio al tuo ambiente, sia che tu stia utilizzando il Bluetooth o il Wi-Fi.
Nonostante le sue piccole dimensioni (0,43 kg), il Roam offre un suono potente con bassi eccezionali, anche se manca un po’ della precisione ritmica che ci si aspetterebbe da un diffusore audiofilo. I bassi potenti sono utili quando si ascolta l’altoparlante all’aperto, quindi il rumore ambientale non sopraffà la musica.

Design

Più lungo e più sottile del Sonos Move, può essere paragonato a una bottiglia d’acqua, rendendolo molto più facile da trasportare rispetto al suo predecessore e abbastanza robusto da resistere ai rigori del tempo. Sonos afferma di durare 30 minuti sott’acqua. (Non abbiamo osato provarlo, perché in base alla nostra precedente esperienza, i produttori spesso affermano che il grado di resistenza all’acqua degli altoparlanti bluetooth è molto generoso, ma in realtà si sono dimostrati più resistenti al gocciolamento.)

Altoparlanti in roaming

La parte anteriore dell’altoparlante presenta un logo Sonos in rilievo bianco; un LED sopra di esso indica lo stato di connessione dell’altoparlante, mentre un LED all’altra estremità indica la durata della batteria.

I pulsanti di controllo si trovano sul lato sinistro dell’altoparlante: i pulsanti del volume, il pulsante di riproduzione/pausa e un pulsante per accendere e spegnere il microfono. Premere due volte il tasto play/pausa per passare alla traccia successiva o premere tre volte per passare alla traccia precedente.

Per associare il Roam ad altri prodotti Sonos, tieni premuto il pulsante di riproduzione/pausa per connetterti a un altro altoparlante Sonos. La leggera goffratura dei pulsanti li rende più tattili e più facili da usare rispetto ai pulsanti sensibili al tocco sulla parte superiore di Sonos Move e più facili da usare per i non vedenti.

Disponibile in nero “Shadow” e bianco “Lunar”, Sonos Roam vanta griglie a nido d’ape “progettate con precisione”, ma non aspettarti un vero suono a 360 gradi.

Il posizionamento degli altoparlanti è flessibile: il Roam può essere posizionato orizzontalmente su un terreno irregolare per stabilità o verticalmente, occupando meno spazio. Puoi anche acquistare un supporto di ricarica wireless per Roam. In termini di supporto per i servizi musicali, supporta AirPlay 2 su dispositivi Apple con iOS 11.4 e versioni successive, Spotify, Apple Music, Deezer, Tidal, YouTube Music, 7Digital, Sonos Radio e altro. Attraverso la stessa applicazione S2.

Suono di Sonos Roam

Abbiamo anche testato l’altoparlante Sonon Roam nel nostro ufficio al chiuso e all’aperto. Nel complesso, siamo rimasti molto soddisfatti delle prestazioni e del suono del piccolo altoparlante, ma volevamo sentire un po’ di più dai toni medi e bassi poiché alcuni dettagli erano andati persi a causa dei bassi potenti; pertanto, se si utilizza Roam al chiuso, potrebbe essere necessario regolare le impostazioni EQ per aumentare gli alti. Naturalmente, le caratteristiche acustiche delle stanze date determinano anche il suono degli altoparlanti.

In tutte le stanze e uffici, si consiglia di trattare le pareti e il soffitto con pannelli fonoassorbenti e diffusori acustici per un equilibrio acustico ideale. Non dimenticare la superficie del pavimento, posiziona tappeti insonorizzati acustici a trama fitta per evitare riflessi. Migliorare l’acustica della stanza è molto utile in qualsiasi stanza, poiché anche i sistemi audio migliori e più costosi non suonano bene se la stanza è echeggiata o ci sono troppi bassi. Nel caso del Sonos Roam, le basse frequenze funzionano molto bene all’aperto, dove non ci sono pareti per far rimbalzare il suono, ma all’interno i bassi possono essere un po’ sopraffatti, il che interferisce con il godimento musicale.

Sonos Roam non ha la precisione e il ritmo degli altoparlanti audiofili, ma non puoi aspettarti un suono completo e perfetto da un altoparlante di queste dimensioni.

Il trasduttore nell’altoparlante converte il segnale elettrico in un cambiamento a forma di onda nella pressione dell’aria – il suono che senti – e questo movimento richiede spazio e spazio all’interno dell’altoparlante per spostare quanta più aria possibile. I designer di Sonos sono riusciti a ridurre le dimensioni rendendo il trasduttore parte della custodia stessa, rendendo l’altoparlante più piccolo, più leggero, pur continuando a fornire la qualità del suono. Sound Swap è una delle migliori funzionalità di Sonos Roam che ti consente di trasferire musica da Sonos Roam all’altoparlante Sonos disponibile più vicino e viceversa. Abbiamo provato Sound Swap abbinato a due altoparlanti Sonos One e un subwoofer Sonos Sub e ha funzionato senza problemi. Come accennato, questa funzione funziona anche al contrario, quindi se tieni premuto il pulsante play/pausa, il suono verrà trasferito da un altro altoparlante al Roam.

Nonostante la sua attenzione alla portabilità, Roam è parte integrante del sistema Sonos, il che significa che è possibile utilizzarlo come parte di una configurazione audio multi-room o accoppiare due altoparlanti per l’audio stereo.

Per iniziare a utilizzare Sonos Roam, devi connetterti a una rete Wi-Fi tramite l’app Sonos S2. Ci sono voluti solo pochi minuti per impostare l’altoparlante.

Roam funziona anche con i comandi vocali di Google Assistant e Alexa, con l’assistente vocale che preferisci puoi accendere l’altoparlante, controllare altri dispositivi smart home, tutto ciò che devi fare è connetterti al Wi-Fi.

Configurare Sonos Roam con Google Assistant è semplicissimo: l’app Sonos indirizza l’utente all’app Google Home per effettuare le impostazioni. Abbiamo scoperto che i microfoni erano in grado di registrare il nostro suono in modo abbastanza chiaro, anche quando la musica veniva riprodotta a un volume medio.

Sommario

Nonostante le sue piccole dimensioni, questo altoparlante offre prestazioni potenti con bassi eccezionali. L’altoparlante è dotato di due amplificatori di classe H, un motore ad alta efficienza che, secondo Sonos, aumenta le prestazioni e la portata dell’uscita audio, nonché un eccellente altoparlante centrale e un tweeter. Sebbene il suono non riempia lo spazio tanto quanto il più grande Sonos Move, il Roam ha prodotto uno dei migliori suoni tra gli altoparlanti portatili grazie al suo design intelligente.

Sonos Roam può essere facilmente integrato in un sistema Sonos esistente, un eccellente altoparlante portatile e bassi molto potenti ideali per l’ascolto all’aperto. Il prezzo è abbastanza alto rispetto ad altri altoparlanti portatili, in commercio ne trovate anche di molto più economici. Sebbene le sue prestazioni sonore siano davvero molto buone, le frequenze dei bassi possono essere troppo dolorose e il ritmo potrebbe essere migliore.

Google Now o Alexa possono essere utilizzati solo tramite una connessione Wi-Fi, quindi non possiamo utilizzare queste funzionalità di casa intelligente tramite una connessione Bluetooth.

Scritto da Róbert Polgár