SVS SB-4000 attivo, test del subwoofer chiuso

I subwoofer SVS non sono sconosciuti agli appassionati di home theater e di musica. La popolarità del marchio è dovuta al suo design esterno di qualità e alla perfetta gamma di bassi.

Modello SB-4000

SVS-SB-4000-subwoofer-noir

L’SB-4000 è un subwoofer attivo a sistema chiuso di forma rettangolare, con leggeri arrotondamenti, e non è visibile a prima vista, ma pesa 46,4 kg e ha un grande magnete del peso di quasi 17 kg. L’involucro in MDF robusto e molto spesso circonda la fibra di vetro, il composito di carta, la membrana ultra rigida e l’ampio cestello in alluminio pressofuso quasi come un’armatura. È dotato di una copertura in acciaio e piedini in gomma.

L’aria può muoversi attraverso aperture trapezoidali, la bobina del pendolo è realizzata in filo di alluminio da 3 pollici avvolto in 8 strati. Il produttore chiama la deflessione XMech e consente una deflessione di 76,2 mm senza alcun danno, il che è davvero sorprendente.

sb-4000-parete posteriore

La cover posteriore è piuttosto puritana, con ingressi e uscite puliti a livello di linea, prese RCA, XLR, un interruttore principale e una presa IEC solo su di esso. A differenza dei precedenti modelli del brand, il subwoofer è dotato anche di un display, controllabile anche con un piccolo telecomando a infrarossi, ma controllabile anche tramite Bluetooth tramite iOS o Android su cellulari e dispositivi smart tramite un’applicazione scaricabile. Questo tipo di controllo sembrava molto più semplice del controllo con un telecomando.

application-mobile-sb-4000

Nel menu è disponibile un’ampia varietà di impostazioni, come volume, spegnimento del display, taglio della pendenza o controllo della frequenza del filtro passa basso … ecc. Un programma di calibrazione EQ parametrico a 3 bande aiuta anche la regolazione fine, la trasmissione della frequenza da 19 a 310 Hz, amplificatore Sledge a 1200 watt e classe “D”. È anche estremamente facile da integrare nel nostro sistema audio grazie alle impostazioni.

telecomando sb4000

In apparenza, è stata data una forma cubica semplice e moderna. C’è un display a LED blu sul pannello frontale, che può essere oscurato se ti preoccupi. Se vuoi un design più elegante, puoi anche scegliere la superficie laccata lucida, piano, ma poi devi fare i conti con il fatto che tutte le tue impronte possono essere viste su di essa, e purtroppo la polvere si deposita rapidamente anche sulla superficie lucida.

Non importa quanto spazio sia posizionato un subwoofer ad alte prestazioni, può fornire le migliori prestazioni in stanze di 20-25 metri quadrati.

Vantaggi dei subwoofer attivi e chiusi

Gli altoparlanti attivi hanno un amplificatore integrato, quindi sono in grado di offrire prestazioni elevate e un funzionamento a impulsi, oltre a richiedere cavi corti, il che garantisce che anche queste perdite siano ridotte. Gli altoparlanti attivi sono anche vantaggiosi in termini di risparmio di spazio. Gli altoparlanti del sistema chiuso hanno un design completamente chiuso, l’aria chiusa agisce come una forza elastica quando il diaframma dell’altoparlante si muove. Grazie a questo, otteniamo bassi precisi, ben catturati e serrati. Tuttavia, questo tipo appartiene alla categoria di prezzo più costosa, poiché anche i suoi costi di produzione sono molto più alti.

Suono

Integrato in un sistema home theater, abbiamo testato il subwoofer SB-4000. Nel 2015, il film Legend è uscito nei cinema, quindi abbiamo iniziato i test. Abbiamo testato il subwoofer con una coppia di altoparlanti fissi Dynaudio Confidence 60 e un amplificatore home theater Denon AVC X6700.

Nella nostra sala home theater di circa 28 piedi quadrati, le nostre misurazioni hanno rilevato che l’acustica della stanza era praticamente impeccabile. Il proprietario ha svolto un lavoro molto approfondito in questo settore durante la progettazione e l’arredamento della sala cinema. Anche i pannelli acustici stampati sulle pareti, gli elementi diffusori, le tende fonoassorbenti a trama spessa e la moquette fitta e affondante contribuiscono all’acustica perfetta. Con l’aiuto delle tende non solo si può migliorare l’acustica, ma in questo modo si ottiene anche il completo black-out, aspetto molto importante nel caso di una sala cinematografica.

Avevamo un suono molto chiaro, forte, accurato e dettagliato, il subwoofer era in grado di trasmettere profondità percussive senza distorsioni, molto intense e anche le dinamiche erano ideali. Il film del 2016, con Live by Night di Ben Affleck, è seguito. Abbiamo avuto un’ampia scena sul palco, un’esperienza sonora ampia e dettagliata, i bassi erano davvero estremamente pieni, stretti e orecchiabili.

Abbiamo anche provato ciò che questo subwoofer sa nel campo della musica. Abbiamo ascoltato la canzone Monster degli Imagine Dragons e poi Feeling Good di Michael Bublé, lo strumento produceva pareti profonde che scuotevano il muro, non si distorceva nemmeno ad alto volume. Ha riempito lo spazio molto bene, e si può anche dire che abbiamo anche ascoltato gamme che non avevamo mai sperimentato prima per le stesse canzoni. A volte abbiamo ritenuto che i bassi fossero un po ‘eccessivamente controllati e regolati, ma non sarebbe stato un grave errore.

Conclusione

Sb4000 in una stanza

Il subwoofer SB-4000 è un vero campione dei pesi massimi, grazie non solo al suo peso piuttosto elevato, ma anche alle gamme dei bassi incredibilmente intense e muscolose. Non abbiamo sentito alcuna distorsione, ha mantenuto il suono chiaro anche ad alto volume. Lo svantaggio sarebbe la mancanza di calibrazione automatica, sebbene al suo posto si possa utilizzare il Room EQ Wizard, sarebbe più conveniente e più semplice se avesse anche la calibrazione automatica. Il controllo del subwoofer è molto più semplice tramite l’app, utilizzando dispositivi intelligenti. A volte, avremmo preferito bassi un po ‘più fluidi e inarrestabili perché l’SB-4000 irradia bassi leggermente eccessivamente controllati, ma nessun subwoofer dovrebbe avere un difetto più grande di quello.

Il suono eccellente e il design esterno indistruttibile e robusto, l’uso di parti di qualità, ma aumenta anche il prezzo, non appartengono alla categoria di prezzo economico.

Scritto da Róbert Polgár