Abbiamo testato l’altoparlante bluetooth UE Wonderboom 2!

Ultimate Ears è un produttore americano di auricolari e altoparlanti negli Stati Uniti. Mindy e Jerry Harvey hanno fondato l’azienda nel 1995. Nell’agosto 2008, Ultimate Ears è stata acquisita da Logitech.

Recensione UE Wonderboom 2

Recensione dell'altoparlante UE Wonderboom 2

L’estate è un periodo di libertà e di viaggio, ed è utile con un resistente altoparlante bluetooth portatile con una buona qualità del suono che non sarà rovinato da poche gocce d’acqua o polvere e può resistere a piccoli urti. È importante che sia relativamente leggero e di dimensioni compatte per poter essere inserito in una borsa più piccola.

Wonderboom è un po’ come il normale UE Megaboom 3 – leggermente più largo ma molto più corto. Il modello di seconda generazione è solo leggermente più grande del Wonderboom originale. Pesa quasi il doppio di JBL Clip, ma ciò non significa che sarebbe pesante.

Nella parte superiore del dispositivo ci sono i pulsanti di alimentazione e di associazione Bluetooth, oltre a un anello in tessuto per appendere o trasportare l’altoparlante. Nella parte superiore di Wonderboom 2 troviamo anche un pulsante extra al centro che permette di controllare la riproduzione. Premere questo tasto una volta per riprodurre o mettere in pausa la traccia e due volte per avanzare velocemente. Puoi regolare il volume con i grandi pulsanti + e – sul lato dell’altoparlante.

Ingresso Micro USB UE Boom-2

La porta microUSB per la ricarica si trova sotto il coperchio nella parte inferiore dell’altoparlante. Wonderboom non include una porta per le connessioni cablate.

Prestazione

Il Wonderboom offre un suono sorprendentemente pieno rispetto a un piccolo altoparlante con alti davvero profondi. Offre un po’ più di bassi rispetto al modello di prima generazione. È uno degli altoparlanti portatili con il miglior suono che possiamo ottenere a questo prezzo, anche se il JBL Flip 4 o 5 è leggermente migliore nella qualità del suono, principalmente perché il Flip è più grande, consentendo di creare un campo sonoro più ampio.

Test

Abbiamo anche testato Wonderboom 2 in una stanza più piccola e all’aperto. La sala è stata recentemente trattata acusticamente, con pannelli fonoassorbenti a doppia membrana in pelle alle pareti e pannelli fonoassorbenti Cube posizionati a pavimento per garantire un corretto suono. Ci sono anche diffusori Art alle pareti, che garantiscono una distribuzione uniforme dei suoni.

Ascoltando Chain My Heart di Topic / Bebe Rexha, il basso suonava alla profondità ottimale su Wonderboom 2 e le voci erano chiare e facili da ascoltare. Sia la gamma media che quella alta erano sorprendentemente vivaci e chiare, nessuna delle quali era inquietantemente predominante.

Il Wonderboom ha una potenza impressionante all’aperto, anche a bordo piscina. Nella parte inferiore dell’altoparlante si trova il pulsante Outdoor Boost, che aumenta ulteriormente il volume in ambienti rumorosi. Tutti i pulsanti sono del tipo a membrana per la resistenza all’acqua. Se premi il pulsante Boost esterno in basso, è in grado di produrre un volume di quasi 100 decibel, ma produce comunque un volume di 94 decibel. Ma dobbiamo notare che abbiamo riscontrato una distorsione al massimo volume e suonava molto meglio intorno agli 85 decibel.

Wonderboom-2-Wasserdicht

Il Wonderboom 2 è classificato IPX67, il che significa che può essere immerso fino a 30 minuti. Ci siamo immersi nell’acqua della piscina per 5 minuti e abbiamo continuato a giocare senza problemi. Inoltre, è anche antipolvere. Possiamo far cadere l’altoparlante più volte senza danneggiarlo seriamente, quindi è un altoparlante che possiamo davvero portare con noi ovunque, sia che stiamo facendo escursioni o anche rilassandoci in piscina.

Secondo l’UE, Wonderboom 2 funzionerà a piena carica per 13 ore. Tuttavia, è abbastanza difficile ottenere informazioni sulle condizioni della batteria. I tasti del volume devono essere premuti contemporaneamente su e giù e l’altoparlante riproduce un suono corrispondente a uno dei tre livelli: alto, medio o basso, che indica lo stato di carica della batteria. Un display visivo sarebbe stato migliore di molti altri altoparlanti Bluetooth. Tuttavia, se utilizzato continuamente in modalità Outdoor Boost, la durata della batteria è dimezzata.

Il Wonderboom 2 è stato rapidamente abbinato all’iPhone. Aveva un’adeguata potenza del segnale, mantenendo la comunicazione tra il telefono e l’altoparlante anche attraverso più pareti. Sfortunatamente, le impostazioni intelligenti non sono offerte dall’UE, quindi non c’è modo di regolare il suono.

Puoi anche accoppiare due Wonderboom accoppiando il pulsante centrale sulla parte superiore degli altoparlanti per 3 secondi, ma sfortunatamente puoi accoppiare solo due altoparlanti Wonderboom, Wonderboom 2 non può essere collegato ad altri modelli del produttore.

Wonderboom 2 vanta un suono a 360 gradi grazie alla sua griglia circonferenziale, il che significa che ottieni la stessa qualità del suono anche quando sei di fronte all’altoparlante.

Conclusione

Wonderboom-2-Farben

Se stai cercando un altoparlante Bluetooth portatile che sia abbastanza piccolo da poter essere portato facilmente con te quasi ovunque e allo stesso tempo desiderare un buon suono, Wonderboom soddisfa la maggior parte delle esigenze degli utenti. Ha buoni bassi rispetto a un piccolo altoparlante. Il Wonderboom è al primo posto nella classifica degli altoparlanti Bluetooth portatili in termini di prezzo, dimensioni e qualità del suono. L’UE Wonderboom 2 è un altoparlante fantastico, robusto e impermeabile le cui dimensioni ridotte non significano assolutamente un suono debole poiché l’altoparlante è estremamente rumoroso e suona alla grande. Sebbene non sia all’altezza del suono dei bassi di altoparlanti più grandi come UE Boom 3 o Bose SoundLink Revolve, i bassi potenziati conferiscono calore e intensità alla musica che mancava al modello precedente. Potresti aspettarti che l’altoparlante venga fornito con una carica USB-C, ma sfortunatamente Ultimate Ears lo ha mancato, così come le funzionalità intelligenti.

Scritto da Róbert Polgár