flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag

La scienza dei pannelli fonoassorbenti:

⦁ Perché vale la pena a regolare il suono prima di tutto?
⦁ Soluzione al problema acustico, per la correzione acustica
⦁ Determinazione della copertura
Confronto tra diversi pannelli fonoassorbenti

In questa panoramica riassumiamo come funzionano gli assorbitori acustici a banda larga e come scegliere il meglio per la sua funzione. Inoltre, forniamo una guida di base su dove utilizzarli e su come confrontarli con altri pannelli fonoassorbenti disponibili sul mercato.

Questo sito web on-line non ha lo scopo di renderti un esperto della materia, cerchiamo di fornire solamente una base di informazioni generali in questione e dell’applicazione dei pannelli fonoassorbenti, che potrai trovare al miglior prezzo solo da noi!

Perché dovremmo controllare il suono?

In generale, il controllo del suono aiuta a migliorare la chiarezza dell’ascolto e a percepire di piú di esso.

Pannello per l’isolamento acustico

Detto in un modo più semplice: eliminare l’influsso del rumore, per poter ascoltare chiaramente quello che la musica vuole comunicare agli nostri sensi. In una chiesa il rumore sottofondo può essere la parola parlata. In un aeroporto questo può essere l’informazione di volo.

Potrebbe essere correlato alle avvertenze di sicurezza in fabbrica. (Kihagyni, értelmetlen mondat.) In una hall o in un ristorante possiamo provare a ridurre il rumore per rendere più confortevole la comunicazione tra il personale e il cliente.

In uno studio audio il controllo dell’acustica ci consente di creare un risultato affidabile affinché la registrazione dei suoni abbia una qualità eccellente.

L’isolamento acustico del tuo ufficio o della tua casa è molto importante, a scopo di creare un’atmosfera calma e pacifica. Fibra di legno, legno duro e poliestere sono materiali isolanti ideali. 

Perfect Acoustic-La scienza dei pannelli fonoassorbenti
pannelli fonoassorbenti

Senza trattamento acustico

Senza trattamento acustico e correzione acustica il suono rimbalza dalle pareti, dal pavimento e dal soffitto e raggiunge il punto in cui la stanza non è in grado di assorbire e diffondere energia.

Ad esempio, c’è una grande differenza tra un insegnante che parla in silenzio in una classe e qualcuno che grida in una stanza piena di bambini chiassosi. Se viene superato la soglia naturale di chiasso nella stanza, la conversazione e la comunicazione richiedono molta più attenzione.

Questo genera un effetto chiamato “stanchezza dell’orecchio”, quando dobbiamo concentrarci molto di piú durante l’ascolto e dobbiamo parlare più forte per ascoltare e parlare con gli altri suoni in competizione.

I suoni rimbalzanti si competono:
I pannelli fonoassorbenti controllano l'eco

I pannelli fonoassorbenti controllano il rumore:

I pannelli fonoassorbenti controllano l'eco

Queste riflessioni chiamiamo riflessioni di suono. Questi possono essere riflessi primari o secondari, nel caso degli riflessi primari il suono viene riflesso dalle superfici vicine, mentre i riflessi secondari generano un campo di eco. Di solito per l’intensitá del suono o per la direzione del suono riflesso deve essere eseguito il montaggio degli pannelli fonoassorbenti sulla parete o fissandoli al soffitto.

Pannelli per la correzione acustica e per l’ isolamento acustico

Aggiungendo pannelli fonoassorbenti è possibile modificare facilmente l’area del suono che fa l’eco, che consente di creare una percezione confortevole e relativamente chiaro.

I tipi dell’eco generalmente sono i seguenti:

Suono diretto

Il suono diretto o iniziale è il suono cantato o parlato, che proviene dal dispositivo con cui viene riprodotta la musica o dall’altoparlante. Questo suono è di solito il più importante.

Queste riflessioni di suono si verificano quando il suono riverbera sulle pareti vicine. Poiché di solito essi arrivano alcuni secondi dopo il suono diretto, possono disturbare la cosiddetta interruzione di fase o il filtro a pettine e possono rendere più difficile la comprensione della voce umana.

Il controllo delle riflessioni primarie è di solito il primo piano d’azione. Dobbiamo diminuire il tempo di riverberazione che di solito influisce sull’assorbimento acustico della stanza. Più pannelli fonoassorbenti a banda larga viene montato, maggiore sarà l’energia che verrá assorbito.

Pannelli fonoassorbenti: il nostro prezzo è il migliore!

Rumore vibrante senza pannelli fonoassorbenti a banda larga:

Se batti le mani in una stanza vuota, sentirai suoni svolazzanti sul muro, sul soffitto e sul pavimento. Principalmente le superfici delle pareti imprigionano l’eco di battito delle mani e consentono la ritenzione dell’eco.

È facile ridurre l’eco svolazzante se posizioniamo assorbitori acustici a banda larga uno di fronte all’altro su pareti paralleli in modo che l’eco non possa sorgere.

Abbiamo menzionato sopra l’assorbitore a banda larga, perché la frequenza di un applauso è superiore a 1000Hz, quindi possiamo smorzare questa frequenza in modo più uniforme solo con l’assorbitore a banda larga. Pertanto, non possiamo controllare il riverbero delle frequenze più basse.

L’uso degli pannelli é il metodo giusto

Pannelli fonoassorbenti – il miglior fonoassorbente

Puoi sentire una eco di lunga durata in una vecchia chiesa. Se torniamo indietro nel tempo, prima dell’area dei moderni sistemi di altoparlanti, possiamo accertare, che nello spazio ampio di una grande chiesa il suono viene deliberato piú intensamente, con riflessi piú ampi, per trasmettere meglio il loro significato. Questo é particolarmente percepibile, se ascolti un coro o canzoni gregoriane.

Nella produzione dei pannelli vengono utilizzati materiali in fibra di legno e legno duro. Un perfetto isolamento può essere ottenuto con gli elementi giusti.

Pannello per correzione acustica ad un prezzo ragionevole!

La musica classica trae il vantaggio anche da uno spazio ampio ed echeggiante, in quanto consente agli strumenti musicali che riempino di suono la stanza. Per il controllo del tempo di riverberazione ottimale di solito viene richiesto l’aumento della capacità di assorbimento acustico della stanza.

Più assorbitori acustici vengono montati, più essi riescono a trattenere il suono.

Assorbimento acustico con pannelli acustici

Quando ascolti musica ad alto volume, prova a mettere le mani sull’altoparlante, sul pavimento, sui mobili vicini o addirittura sulla finestra e sentirai le vibrazioni. L’energia sonora attraversa i materiali solidi o i fluidi sotto forma di vibrazioni e quando mette in moto il mezzo produce inevitabilmente calore.

L’assorbimento acustico è in effetti una funzione di trasferimento di energia. Il termine scientifico di questo fenomeno si chiama trasferimento termodinamico.

Tutti i nostri prodotti hanno proprietà isolanti e sono anche pannelli decorativi per qualsiasi interno.

Quando il suono penetra nell’assorbitore acustico a banda larga, le fibre acustiche di lana di roccia all’interno del pannello vibrano. Lo stesso trasferimento termodinamico è generato all’interno della lana di roccia.

Mentre parliamo di una struttura fibrosa ad alta densità, il suono che la attraversa diminuirà significativamente e si trasformerà in calore a causa della sua densità. Pertanto, utilizzando l’assorbitore acustico a banda larga l’eco diminuirà rapidamente in una stanza.

Frequenze basse contengono più energia:
assorbitore acustico-pannelli fonoassorbenti

Questi due grafici confrontano le frequenze basse e alte con la stessa ampiezza. Bisogna tenere presente, che le basse frequenze contengono più energia a piú lungo, come mostrato nell’area gialla. Poiché c’è più energia nell’onda sonora, sarà più difficile ad assorbire o a regolare le frequenze basse.

Voce umana:

I grafici seguenti mostrano la gamma di frequenza del suono di una tipica voce umana, quindi mostrano come l’energia del suono cambia a seconda della sua intensità. Noterai che con l’aumento del livello del suono l’energia aumenterà nella banda centrale.

Il grafico mostra la gamma di una tipica voce maschile, che mantiene la maggior parte dell’energia nella gamma media di 400Hz e 1000Hz e le armoniche si estendono a 3500Hz.
Se osserviamo più da vicino, possiamo vedere che la maggior parte dell’energia della voce umana è compresa tra 300Hz e 1500Hz.
Questo è il motivo per cui è importante che, quando è il momento di scegliere l’assorbitore acustico appropriato per l’attività, si debba scegliere quello che opera effettivamente all’interno di questa gamma come il pannello acustico fonoassorbente a banda larga.
Solamente per il parlato non consigliamo di scegliere la membrana di cuoio che smorza il suono solo sotto i 600Hz poiché le frequenze superiori fluttuano liberamente nella stanza.
Allo stesso modo, sarebbe una scelta sbagliata a scegliere una schiuma acustica, perché questi assorbono il suono solo sopra gli 800Hz.

Schiume acustiche:

L’assorbitore acustico a banda larga è realizzato in lana acustica ad alta densità di 90 kg / m3, mentre la maggior parte dei pannelli in schiuma sono realizzati in polietilene a bassa densità di 10-15 kg/ m3. Man a mano che le persone tagliano la maggior parte delle schiume per creare un design artistico, la densità della schiuma diminuirà ulteriormente a causa degli enormi vuoti d’aria.

La densità finale della maggior parte delle schiume non è superiore o leggermente superiore a 8 kg/ m3. Dal momento che la densità del pannello fonoassorbente a banda larga è più di 10 volte superiore, non si può pensare che la schiuma in polietilene sia in grado di assorbire le basse frequenze. Anche la bass trap gioca un ruolo nell’isolamento acustico.

Pertanto, non è vero se qualcuno afferma che la schiuma acustica  possa assorbire le basse frequenze, i risultati misurati dimostrano che questa é un’informazione sbagliata. La fisica non può essere smentita qualunque sia il testo pubblicitario dietro.

Tuttavia, la schiuma di poliuretano non è adatta per l’isolamento acustico!

Se stai cercando una soluzione ottimale per gestire il suono di basse frequenze, puoi utilizzare la bass trap per eliminare questo problema. La bass trap assorbe efficacemente le frequenze basse.

In questo caso la scelta migliore è l'assorbitore acustico a banda larga-La scienza dei pannelli fonoassorbenti
comfort acustico- pannelli fonoassorbenti

La curva temporale del riverbero:

misurazione acustica prima del trattamento
misurazione acustica prima del trattamento
Tempo di riverberazione salita di diverse dimensioni
Confronto tra diversi assorbitori acustici

L’applicazione del metodo giusto, il buon senso e le preferenze determinano l’estensione della copertura. Ad esempio, se lavori in uno studio o in casa, potrai essere piú produttivo in un ambiente piacevole.

D’altra parte, se si tratta di una chiesa, in cui la parola parlata e il canto si alternano, l’assorbimento acustico maggiore può essere molto utile. Puó partire dal 10% la copertura e puó arrivare al 20%. Se non sei soddisfatto, aggiungi semplicemente qualcosa in più. È davvero così facile.

Confronto tra diversi pannelli fonoassorbenti:

Quando si tratta dell’acustica di una stanza, di solito proviamo a controllare i riflessi del suono montando l’assorbitore acustico sulla parete e sul soffitto, dove sono più efficaci. L’effetto voluto di solito viene realizzato con assorbitori acustici. Puoi scegliere tra diversi tipi di pannelli fonoassorbenti sul mercato. Ognuno di essi ha la sua forza e debolezza.

L’ isolamento acustico è importante sia alla mattino che alla sera!

Per facilitare la scelta tra i prodotti, ti presentiamo ogni prodotto, che viene valutato in base del nostro parere, inoltre ti mostreremo anche il confronto tra vari prodotti.

Il pannello fonoassorbente è un ottimo mezzo per la correzione acustica, grazie al suo contenuto di cotone fonoassorbente. Il miglior materiale per l’isolamento acustico è il legno. 

Tutti i nostri prodotti sono realizzati di ottimi materiali e sono anche molto decorativi per la casa o per l’ufficio.

Contattaci per e-mail con le tue domande sull’isolamento acustico, sugli materiali isolanti e sugli accessori!

Categorie: Tutorial