Abbiamo testato il monitor da studio attivo KRK Rokit V8 S4!

Monitor da studio KRK-Rocket-V8-C4

Siamo stati a Fót, nella contea di Pest, due settimane fa, dove abbiamo testato gli altoparlanti attivi del KRK Rokit V8 S4 in una casa di famiglia. István, il nostro cliente, suona musica e basso da molti anni e si esibiscono regolarmente con la sua band. In una delle stanze della casa è stato allestito uno studio di registrazione e missaggio home sound di circa 4 × 6 metri. Tenendo presente l’importanza dell’acustica, il musicista dilettante ha anche coperto le pareti e il soffitto con pannelli acustici, creando un suono ideale in studio. Sono state eseguite misurazioni acustiche e, in base ai risultati, abbiamo proposto l’installazione di tende fonoassorbenti, che forniscono una soluzione per eliminare le interferenze lungo le superfici delle finestre e che migliorano ulteriormente l’acustica della stanza.

KRK Rokit serie “V”

La serie “V” dell’azienda americana è composta da monitor da studio progettati specificatamente per scopi professionali. Questi altoparlanti sono stati sviluppati principalmente per la registrazione del suono e il missaggio del suono. Il V8 S4 è il pezzo più grande della serie, con un peso di 14,4 kg. L’aspetto del monitor non è una sorpresa rispetto ai suoi predecessori. L’alloggiamento nero, rivestito in plastica, è realizzato con pannelli in MDF, che garantisce una significativa attenuazione delle risonanze. Il pad antiscivolo in EVA serve anche a ridurre al minimo la risonanza. Anche il colore giallo brillante caratteristico del marchio non è cambiato con questo modello. Non ci sono pulsanti di controllo sul pannello frontale, solo il logo KRK illuminato, che è anche un indicatore delle prestazioni. Sul retro è presente un pulsante di accensione / spegnimento, la presa di ingresso (connettore TRS / XLR combinato Neutrik), il controllo della sensibilità di ingresso, il logo illuminato / indicatore di alimentazione sulla parte anteriore può anche essere regolato con un interruttore, anch’esso posizionato su la parte posteriore, così come la porta USB e anche 2 controller EQ.

Altoparlanti KRK Rokit

L’altoparlante da studio a due vie ha un tweeter composito in seta Kevlar da 30 watt e il subwoofer con cornice in alluminio pressofuso composito di Kevlar intrecciato ha una potenza di 200 watt. L’amplificatore è in classe “D”, il che significa un’ottima efficienza, capace di prestazioni serie senza richiedere troppo raffreddamento. La trasmissione della frequenza degli altoparlanti è di 29-24000 Hz (+/- 3 Db), la pressione sonora è di 118 dB.

Correzione della stanza dell’equalizzatore

Il monitor da studio KRK Rokit V8 S4, come la maggior parte dei diffusori, è dotato di una funzione EQ. Con l’aiuto della correzione della stanza dell’equalizzatore, possiamo migliorare le condizioni acustiche sfavorevoli della stanza data. Durante la progettazione del KRK V8, gli ingegneri hanno testato diverse 100 impostazioni acustiche. Il V8 offre un totale di 49 diverse modalità audio EQ, il che è davvero eccezionale. Tuttavia, dobbiamo dire che la funzione EQ non è onnipotente. Non è in grado di risolvere tutti i problemi acustici dovuti alle specificità degli ambienti! Sottolineiamo che l’acustica delle stanze deve essere trattata con pannelli fonoassorbenti e diffusi, perché la sola correzione EQ non risolve i problemi causati dal grave suono surround! Tuttavia, come supplemento, la correzione della stanza può essere davvero utile.

Prova del suono

Affiche du film Star Wars

Abbiamo ascoltato la colonna sonora di Star Wars, eseguita dalla Filarmonica di Berlino. Il V8 ha prodotto un suono chiaro e comprensibile, i bassi suonavano intensi, la gamma media era sottilmente presente, proprio come dovrebbe essere. Anche gli alti erano appropriati. I diversi strumenti erano chiaramente ben separati l’uno dall’altro, riconoscibili. La correzione dell’EQ è stata facile da impostare, può essere suonata bene. Successivamente abbiamo ascoltato il successo di David Guetta Let It Be Me. Anche la performance dei diffusori è andata bene con questa canzone. Potevamo sentire un suono dettagliato. L’udito sofisticato degli esperti audio a volte può rivelarsi un po ‘basso nella potenza dei bassi, quindi si consiglia anche agli appassionati di gamme profonde di acquistare un subwoofer separato.

La prova d’ascolto è proseguita con un musicista leggendario. I ritmi della canzone Shadow on the Wall di Mike Oldfield suonavano fluidi, armoniosi, equilibrati. Abbiamo anche testato come cambia il suono degli altoparlanti V8 se posizionati a distanze diverse. Come altoparlante a campo vicino, i suoni sembravano un po ‘invadenti, quindi è meglio posizionarli al centro. (adattato alla posizione di ascolto, ovviamente.) Nel 2016, il film d’azione Jason Bourne, con Matt Damon, è stato proiettato nei cinema. L’eccitazione delle scene è stata accresciuta dall’ottimo suono. Abbiamo sperimentato dialoghi potenti, profondi e chiari e un senso di spazio.

Conclusione: quanti punti valutiamo il Rokit V8?

Il monitor da studio attivo KRK Rokit V8 S4 è disponibile a un prezzo accessibile. Tutte le gamme suonano bene, chiare e l’EQ ha molte opzioni di regolazione per ottimizzarlo. Non c’era alcun segno di affaticamento dell’orecchio. Gli svantaggi sono che troviamo il peso di 14,4 kg un po ‘pesante, le viti e gli interruttori sono di scarsa qualità, e quando usati come diffusori vicini, ci siamo sentiti eccessivamente “invadenti” per alcuni suoni. I suoni dei bassi suonavano definiti, ma a volte forse un po ‘deboli. Comunque, siamo rimasti soddisfatti degli altoparlanti, lo consigliamo anche agli studi o agli home theater. 4 punti su 5 vengono assegnati a V8.