Abbiamo testato l’amplificatore home cinema di fascia alta Anthem MRX 1120 a 11,2 canali!

Recentemente abbiamo visitato l’11 ° distretto di Budapest, Kelenvölgy, per misurazioni acustiche e test di amplificatori home theater. L’acustica di una delle stanze di una casa familiare ereditata costruita circa 20 anni fa dovrebbe essere resa ideale per il sistema home theater. La struttura di vecchia costruzione è attualmente in fase di ristrutturazione. I materiali da costruzione tradizionali, in questo caso il mattone, non hanno affatto buone proprietà acustiche, quindi è assolutamente necessario migliorare il suono surround in questa stanza con pannelli fonoassorbenti e acustici diffusi. Le trappole per basso sono state posizionate negli angoli e sulle pareti, sul soffitto, sul pavimento e sulle superfici delle finestre in base ai risultati delle nostre misurazioni, Tamás, il proprietario, ha ordinato la quantità, le dimensioni e il tipo appropriati di elementi acustici e tessuti.

 Anthem MRX 1120

Inno al cinema

Amplificatore Anthem MRX

Il modello MRX 1120 dell’azienda canadese si aggiunge al campo degli amplificatori home theater premium e di fascia alta. L’aspetto esterno dell’amplificatore è pulito, discreto, l’alloggiamento del dispositivo è rigido, stabile e risonante. Il pannello frontale in alluminio nero si concentra sull’ampio display LCD. A destra ci sono i controlli del volume e altri pulsanti di accensione. Ci sono diversi pulsanti sotto il display. A sinistra puoi vedere 4 pulsanti direzionali, e sotto di loro c’è la copertura sorprendentemente debole, dietro la quale sono nascosti ingresso HDMI, cuffie e connettori USB. Sul retro sono presenti le antenne Wifi ed i vari connettori. Ne elenchiamo alcuni senza pretendere di essere esaustivi:

Pannello posteriore di Anthem-MRX

-8 ingressi HDMI, 2 uscite HDMI

-5 ingressi stereo analogici, doppia uscita stereo (Line Audio, 2 zone)

-3 ingressi Toslink, 1 uscita

-2 ingressi digitali coassiali

– Ingresso IR, uscita trigger

-RSC-232, antenna radio FM

-Connettore di rete Ethernet

-Connettore USB

Anthem Home Theater

Grazie all’uscita amplificata da 11,2 dell’amplificatore da 18 kg e Dolby Atmos e DTS: X supportati, è perfetto anche per il funzionamento multicanale in stanze più grandi. Con un processore di segnale digitale a 4 core e convertitori D / A con uscita differenziale a 32 bit / 768 kHz, Anthem MRX 1120 è in grado di convertire video 4K.

Sul lato negativo, i connettori di ciascuna coppia sono troppo distanti tra le 11 uscite degli altoparlanti, quindi non possiamo usare doppi connettori a banana. Allo stesso tempo, le lunghe distanze facilitano il cablaggio manuale. Il telecomando è facile da usare, trasparente e la retroilluminazione è utile quando viene utilizzato in una sala cinematografica buia. All’interno del dispositivo è presente un trasformatore toroidale e un grande dissipatore di calore accanto all’alimentatore.

Il fantastico sistema ARC e il backstage

Sistema ARC

Oltre all’elevata gamma dinamica (HDR) e all’eccellente suono stereo, uno dei maggiori vantaggi dell’amplificatore è l’Anthem Room Correction (ARC), un sistema di calibrazione della stanza che può essere regolato tramite Ethernet. Grazie a questo ottimo sistema, possiamo correggere l’acustica di una data stanza, ottimizzare la risposta in frequenza e i valori di ritardo del suono. Nel caso del nostro sito di test, questa caratteristica era di particolare importanza, in quanto l’acustica della stanza non è ancora adeguata, quindi l’ARC corregge gli errori con l’aiuto del microfono di misura. Quindi possiamo dire se c’è ARC: evita il fallimento! Ma non tutto l’oro che brilla … Onestamente, siamo rimasti un po ‘delusi quando abbiamo scoperto che il sistema ARC non poteva gestire individualmente ogni subwoofer. Un dispositivo audio di questa qualità e fascia di prezzo, che peraltro era dotato di un sistema di calibrazione della camera, avrebbe dovuto essere considerato nella progettazione e realizzazione di questo piccolo, ma non trascurabile, dettaglio.

Classement Anthem-MRX

Quali capacità ha l’MRX 1120?

HDMI Out 1 supporta ARC e HDMI In 7 supporta MHL, che consente di connettersi a dispositivi mobili. I convertitori A / D da 106 dB / segnale-rumore trasmettono anche segnali da sorgenti analogiche con la massima qualità. Grazie a DTS Play-Fi, sono diventate disponibili anche registrazioni da provider di streaming digitale (Spotify, Amazon Music…, ecc.), Con la modalità di controllo basata su PC Android iOs. È dotato di un amplificatore integrato in classe B. La sua potenza è di 7 x 120 Watt e 4 x 50 Watt per canale. L’impedenza dell’altoparlante consigliata è 4-16 Ohm, la trasmissione in frequenza: 10-30000 Hz, il consumo energetico durante il funzionamento è di 900 Watt. L’MRX 1120 è in grado di supportare una serie di modalità, come Dolby Digital EX, Dolby Digital Plus, Dolby True HD … e altre ancora. È possibile ascoltare la radio FM, ma l’amplificatore non è dotato di un’antenna radio AM.

L’unico difetto del sistema ARC, che è apparso nel già citato trattamento del subwoofer, sarebbe importante per trattare i subwoofer in modo indipendente.

Lo abbiamo testato

Poster del film Black Panther

Il film Marvel intitolato Black Panther è stato rilasciato sul lettore DVD. Gli effetti sonori e i dialoghi della storia emozionante suonavano estremamente realistici, spaziosi e chiari. Eravamo circondati dai suoni e le gamme alte e profonde erano a posto. Liam Neeson, il thriller dell’azione del 2018, “The Commuter” è stato il nostro prossimo soggetto di prova. Anthem ha dimostrato ancora una volta di essere un eccellente amplificatore. Ha ripristinato perfettamente l’atmosfera da thriller del thriller grazie al suono impeccabile. A causa del suono spaziale e dei dialoghi comprensibili, della distribuzione del suono chiara e uniforme, ci siamo sentiti quasi in un cinema multisala.

Anche l’ascolto della musica è di solito parte del test, quindi abbiamo ascoltato prima la musica del film Pirati dei Caraibi, interpretata dall’orchestra sinfonica di Auckland. È stata una bellissima esperienza, abbiamo sentito gli strumenti ben separati, i ritmi armoniosi hanno riempito tutto lo spazio.

Il nostro giudizio

Siamo rimasti molto soddisfatti dell’amplificatore home theater Anthem MRX 1120. Abbiamo un suono fantastico, chiaro e dettagliato. Il sistema ARC è un vantaggio molto serio, l’unica obiezione forse è il fatto che non può gestire i subwoofer individualmente. Non è esagerato dire che si avvicina al livello di suono sperimentato in un vero cinema!