flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag

Test del proiettore Samsung Premiere LSP9T

Il proiettore Samsung a tripla sorgente di luce laser 4K a raggio ultra corto ha vinto il premio per l’innovazione della Consumer Technology Association (CTA). L’LSP9T è il primo proiettore al mondo classificato HDR10 +. Può proiettare un’immagine fino a 330 cm.

Modello all’avanguardia

Proiettore LSP9T

Il proiettore Premiere LSP9T è di una luminosità di 2800 lumen e il produttore promette una durata di vita di 20.000 ore. Offre una gamma di colori estremamente ampia ed è compatibile con HDR10, HDR10 + e HLG. Fornisce un’immagine 4K perfetta anche alla dimensione massima dell’immagine. L’elegante proiettore bianco ha angoli arrotondati e gli altoparlanti integrati sono rivestiti in tessuto grigio. Le dimensioni del dispositivo compatto sono 550x128x367 mm e pesa 11,5 kg. Sul retro del proiettore sono presenti 3 uscite audio HDMI (di cui una compatibile con eARC), USB 2.0, LAN, ottica digitale TOSLINK, che trasmette colonne sonore Dolby Atmos senza perdite, è inoltre dotato di connessione Wifi5 e  Bluetooth.

Samsung-premiere-back

La connessione Ethernet è disponibile per la rete Internet. Le funzionalità del proiettore includono anche supporto di cuffie Bluetooth integrato e controllo vocale (Android/Apple AirPlay/sistema Bixby integrato). I telefoni Samsung Galaxy possono essere collegati anche per lo streaming. Anche l’app per lo streaming video è supportata dal proiettore, quindi si possono usufruire i  servizi Netflix, Amazon Prime Video, Apple TV ecc. senza problemi. Il telecomando intelligente si adatta bene alla mano con un layout logico. Il menu è chiaro e il proiettore stesso è davvero veloce e facile da installare. Il livello di rumore del proiettore è di 32 dB.

Sistema audio integrato

Sistema audio LSP9T

I progettisti del Samsung Premiere hanno pensato davvero a tutto durante la produzione del dispositivo. Il proiettore è, inoltre, dotato di altoparlanti integrati ad alte prestazioni e il sistema audio a 4,2 canali da 40 watt con tecnologia Acoustic Beam offre un suono surround attraverso 22 slot. È, inoltre, possibile posizionare il proiettore direttamente sulla parete.

Perché scegliere i proiettori laser invece dei proiettori tradizionali?

Uno degli aspetti più importanti è la protezione ambientale. A differenza dei dispositivi che bruciano mercurio, i proiettori laser possono essere considerati rispettosi dell’ambiente. Un altro vantaggio dei proiettori laser è che non è necessario sostituire le lampadine, quindi i tempi e i costi di manutenzione sono notevolmente inferiori e i proiettori hanno anche una durata di vita molto più lunga rispetto alle loro controparti tradizionali. Grazie al sistema ottico chiuso, la polvere non danneggia i proiettori laser, il loro consumo energetico e il livello di rumorosità sono bassi.

Lasertechnologie-DLPRGB

I proiettori laser richiedono meno raffreddamento. Non è necessario preoccuparsi del surriscaldamento, quindi possono anche essere azionati continuamente e utilizzati in qualsiasi posizione. Possono essere messi in servizio immediatamente, non è necessario attendere che il dispositivo si riscaldi. Anche la luminosità può essere regolata tra il 20-100%, a seconda delle condizioni ambientali. Tenendo conto di questi fattori, un proiettore laser non sembra più molto più costoso dei tradizionali proiettori a incandescenza. Sfortunatamente, anche i proiettori laser hanno degli svantaggi. A causa del sistema ottico DLP, i colori a volte si sfocano leggermente e il livello del nero non è abbastanza intenso. Le scene scure sono più grigie, principalmente in HDR.

Premiere LSP9T

Grazie alla costruzione a triplo laser, ci si può aspettare  maggiore gamma di colori e maggiore luminosità. Con questa tecnologia, i laser rosso, verde e blu creano l’immagine senza doverla trasmettere a una ruota dei colori come gli altri proiettori DLP.

Immagini dell'LSP9T

Questa modalità di trasmissione laser ad alta purezza aumenta anche la luminosità, che è davvero importante soprattutto per le sorgenti ad alta gamma dinamica e ad alta intensità (HDR). Il fantastico proiettore Samsung può essere utilizzato anche alla luce del giorno. Il sistema laser RGB offre una gamma di colori estrema, con il proiettore che copre il 106% della gamma di colori HDR BT2020 e il 143% della gamma di colori DCI-O3 utilizzata nei cinema digitali grazie a una mappa dei colori 3D a 16 bit. Grazie al supporto HDR10 +, sono disponibili immagini più scure, più dettagliate e più intense. Viene, inoltre, realizzato l’imaging 4K nativo, grazie alla tecnologia dual flash di Texas Instruments. Le immagini sono nitide anche quando si muovono con il sistema di elaborazione del movimento ottimale.

Prova del proiettore

Proiettore Samsung Premiere LSP9T Full Size

Abbiamo provato il proiettore all’avanguardia in una sala cinematografica di 35 metri quadrati. Oltre alle apparecchiature audio e hi-fi di alta qualità e ai mobili confortevoli nella stanza, l’acustica era quasi impeccabile, grazie agli spessi pannelli acustici posti sulle pareti, al soffitto e alle spesse tende davanti alle finestre.

Abbiamo proiettato il film d’avventura di fantascienza The Dark Tower, pubblicato nel 2017. Il dispositivo ha prodotto una visione eccellente, anche se avremmo apprezzato un livello di nero ancora più forte e profondo nelle parti scure.

L’LSP9T dispone di diverse modalità di impostazione. In modalità Movie o Filmmaker abbiamo riscontrato una maggiore scala di grigi che si verifica nelle scene scure. In modalità Bright o Normal, il contrasto era migliore, perché la funzione DynamicBlack migliora i segnali video scuri, aumentando le aree luminose. Il colore della pelle e altri colori tenui perdono sfumature sottili. Una piacevole sorpresa è stat il suono dettagliato prodotto dagli altoparlanti integrati. I bassi erano limitati, ma la verità è che chi non abbia problemi finanziari a costruire un serio sistema home theater, probabilmente non dimenticherà nemmeno gli altoparlanti di alta qualità. Come proiettore, il suono non è nemmeno la funzione principale di Premiere, ma nonostante ciò, produce suoni davvero dettagliati.

Conclusione

Il proiettore LSP9T promette già di essere all’avanguardia a colpo d’occhio e le sue caratteristiche lo rendono un dispositivo rivoluzionario. Il design è bellissimo, il colore bianco irradia eleganza (anche se qualcuno potrebbeessere infastidito nella sala cinematografica buia dal proiettore bianco).

Il dispositivo, che può proiettare anche immagini enormi, funziona in maniera eccellente al buio e alla luce del giorno o della lampada. Luminosità e colori sbalorditivi, la moderna tecnologia di elaborazione delle immagini si avvicinano al livello dei nuovi televisori.

Questo proiettore laser non utilizza una ruota dei colori, a volte c’è un effetto arcobaleno, i colori neri/scuri non sono abbastanza profondi, ma questo non è sorprendente per quanto riguarda i proiettori laser DLP. Il prezzo è abbastanza esorbitante, infatti, , chi desidera uno strumento così eccellente, deve aprire il portafoglio.

Scritto da Róbert Polgár