Test degli altoparlanti Sonos One

Sonos One, il primo altoparlante intelligente Sonos ad apparire nel mercato audio-hi-fi nel 2017. Se il controllo vocale non è importante, potresti optare per il modello Sonos One SL più economico, disponibile dal 2019 ed è essenzialmente lo stesso dell’altoparlante One, solo senza microfoni incorporati e supporto per l’assistente audio.

Caratteristiche

L’altoparlante Sonos One ha funzionalità di streaming musicale integrate, è resistente all’umidità, rendendolo ideale per l’uso in bagno o in giardino. Dispone inoltre di una connessione Wi-Fi e di una porta Ethernet. Come Play: 1, Sonos One è alimentato da una coppia di amplificatori di classe D. L’array di microfoni a campo lontano fornisce una registrazione intelligente del suono e una riduzione del rumore.

Sistema multiroom

Sonos One si collega in modalità wireless ad altri altoparlanti Sonos, consentendoti di espandere il tuo sistema audio domestico.

Due altoparlanti alla volta

Due Sonos One insieme nella stessa stanza forniscono un suono stereo eccellente; possiamo migliorare ulteriormente la qualità del suono aggiungendo un subwoofer per bassi profondi.

Controllo vocale

Controllo degli altoparlanti Sonos

Sonos One ti consente di controllare la tua musica con la tua voce. Con l’app Sonos puoi controllare tutta la tua musica in un unico posto: Amazon, Spotify, Pandora, Apple Music, radio, podcast e altro ancora. Sonos One dispone di un touch screen.

Sonos One può anche essere posizionato su una parete, un soffitto o un supporto per altoparlanti. Le sue dimensioni ridotte sono perfette anche per essere collocate su una libreria. Il LED illuminato assicura che sappiamo sempre quando il microfono dell’altoparlante è in funzione.

Formati audio supportati: MP3, AAC (senza DRM), WMA, AAC (MPEG4), AAC +, Ogg Vorbis, Apple Lossless, file musicali Flac, nonché WAV e AIFF non compressi. Alimentazione: 100-240 V CA, 50/60 Hz. Dimensioni: 119,70 mm x 161,45 mm, peso: 1,85 kg.

Altoparlante Sonos-One

In termini di forma e dimensioni, One sembra praticamente uguale al modello Play. L’unica differenza estetica significativa rispetto a Play: 1 è che la griglia grigia dell’altoparlante sul Play è stata sostituita con una griglia nera o bianca, a seconda del colore di quel particolare altoparlante. Si integra in modo più efficace con il tuo ambiente rispetto al suo predecessore. I tre pulsanti di Play: 1 sono stati sostituiti da un pannello sensibile al tocco per Sonos One, con piccoli LED bianchi e simboli su di esso. Questi visualizzano riproduzione / pausa, microfono e alcune impostazioni, mentre i LED bianchi indicano se il controllo vocale è attivo. A differenza di Play: 1, One ha anche un pulsante di accoppiamento dedicato direttamente sopra il jack Ethernet. La rete wireless di Sonos è estremamente affidabile, quindi è improbabile che si verifichino troppi problemi con la connessione Wi-Fi. Alexa e l’Assistente Google possono essere disattivati completamente se non desideri utilizzarli.

Sonos-1-speaker-white

Alexa funziona particolarmente bene, con un controllo vocale molto semplice. Se desideri controllare la musica con il suono in altre stanze, devi determinare dove (ad esempio, “Alexa, suona Michael Jackson in camera da letto”) e One invia la musica all’altoparlante Sonos o anche a un non compatibile con Alexa Sonos anche per altoparlanti come PlayBar o Play: 5.

Sonos One supporta anche Amazon Music con controllo vocale, nonché Spotify, Deezer, TuneIn, YouTube Music, Apple Music e Audible.

Oltre a riprodurre musica, puoi impostare timer e avvisi, controllare il meteo e aggiungere articoli alla tua lista della spesa.

Vale la pena notare che mentre il controllo vocale è ovviamente una delle principali attrazioni di One, ovviamente possiamo ancora usarlo come qualsiasi altro altoparlante Sonos. L’applicazione di Sonos rimane la migliore in termini di usabilità e praticamente qualsiasi esperienza di streaming, con AirPlay 2 e Spotify Connect disponibili anche.

Suono di Sonos One

Abbiamo testato l’altoparlante in una stanza più piccola dove l’acustica non era ancora perfetta. In una stanza piccola e quadrata, il problema più grande è l’eco, quindi è imperativo trattare acusticamente le pareti, il soffitto e gli angoli. Con i pannelli a doppia membrana di legno e l’uso di diffusori acustici, possiamo migliorare notevolmente i problemi acustici. Si consiglia di posizionare i bass trap negli angoli, in modo da poter correggere efficacemente gli errori acustici anche nelle zone più problematiche. Senza un’acustica adeguata, anche il sistema hi-fi della migliore qualità non suonerà bene.

Abbiamo anche testato Sonos One in diversi stili musicali. Il palco era spazioso e straordinariamente preciso. Il suono era naturale e realistico, anche l’immagine del suono stereo era buona.

The One ha prodotto bassi enormi, che è una piacevole sorpresa per un altoparlante di queste dimensioni. Anche il ritmo e la dinamica si sono dimostrati piuttosto eccellenti. Gli alti suonavano nitidi e chiari, a volte abbiamo riscontrato un’eccessiva nitidezza, ma per la maggior parte irradiava acuti luccicanti e sottili.

Come con Play: 1, è possibile combinare due Sonos per creare una coppia stereo in grado di riempire una stanza.

Non sorprende che puoi anche utilizzare One come altoparlante surround per sistemi basati su Sonos Beam, Arc, PlayBase o PlayBar, con o senza subwoofer. Sonos Amp ti consente di creare un sistema 4.1 con un canale centrale fantasma da un altoparlante anteriore cablato.

In sintesi

Nel complesso, nonostante le dimensioni del Sonos One, è sorprendentemente buono, sebbene non capace di un suono eccezionale, e il controllo vocale è una caratteristica extra extra. Anche il prezzo è abbordabile. Configurarlo è stato un po ‘macchinoso.

Scritto da Róbert Polgár