Abbiamo provato il lettore multimediale Dune HD Pro 4K!

Dopo aver disimballato il lettore multimediale Dune HD Pro 4K confezionato in una scatola di cartone bianca, troverai il lettore multimediale stesso con le sue antenne rimovibili, l’alimentatore, il cavo HDMI, il telecomando retroilluminato, le istruzioni per l’uso e la batteria 2xAAA per il telecomando. Rispetto al modello precedente non sono inclusi kit di montaggio a parete, jack A/V->cavo RCA e prolunga IR. Mancava anche il cavo SATA necessario per collegare l’unità esterna.

Caratteristiche Dune HD Pro 4K

Funziona con il sistema operativo Google Android e ha una capacità di archiviazione di 16 GB. Le caratteristiche di base del lettore multimediale sono la connettività Bluetooth, un lettore di schede di memoria e una connessione Wi-Fi. La dimensione della memoria RAM è di 2 GB. Disponibile in nero. Le dimensioni sono 187 mm x 29 mm x 140 mm.

Telecomando per lettore multimediale Dune

Il telecomando è incluso.

Dispone di uscite ottiche analogiche, digitali e Ethernet LAN, HDMI, HDMI 2.0, video composito, slot MicroSD, uscite ottiche, porte USB 2.0, USB 3.0. Risoluzioni supportate: 4K Ultra HD, Full HD, HD Ready. I formati audio supportati sono AAC, ALAC, APE, Apple Lossless, ASF, FLAC, LPCM, MP3, MP4, OGG, WAV, WMA, i formati video supportati sono AVI, H.264, MP4, WMV.

Per cosa possiamo usare i lettori multimediali?

I lettori multimediali sono progettati per riprodurre film e musica su TV che non dispongono di una porta DLNA o USB. Con il lancio delle Smart TV, che avevano già un sistema operativo integrato, la navigazione in Internet e lo streaming sono diventate incredibilmente facili.

Tuttavia, non tutti hanno una smart TV, quindi dopo alcuni sviluppi, c’è ancora una richiesta di lettori multimediali. Si consiglia inoltre di utilizzare un lettore multimediale per le Smart TV migliori e più costose, poiché la qualità di riproduzione delle smart TV non corrisponde alla qualità dei lettori multimediali.

La funzione principale dei lettori multimediali è quella di poter riprodurre musica o contenuti video da un altro dispositivo. Ciò richiede una connessione DLNA o HDMI. È inoltre possibile collegare il lettore multimediale a videocamere o fotocamere per visualizzare immagini o contenuti video sullo schermo del televisore. Poiché i lettori multimediali sono dotati anche di connessioni USB, è possibile collegare al dispositivo anche un’unità flash o un disco rigido esterno. Riproducono anche formati video standard, ma sono anche in grado di gestire formati più moderni.

È inoltre possibile accedere a Internet tramite televisione tramite cavo Ethernet o Wifi. I connettori HDMI servono solo per il trasferimento di immagini, non è possibile connettersi a Internet attraverso di essi, solo con il lettore multimediale.

Caratteristiche tecniche

Il lettore multimediale funziona su un sistema operativo Android e il processore multimediale quad-core Realtek RTD1295 offre una riproduzione video ad alte prestazioni. Con 2 GB di RAM DDR3 e 16 GB di ROM, le prestazioni complessive sono eccellenti. Sfortunatamente, il nuovo modello non include un processore video come il VXP del suo predecessore, il Solo 4K.

düne-media-player-inside

Sono supportati anche 4K e HDR, così come il bitstream audio HD (Dolby ATMOS, DTS X), il frame rate automatico e la commutazione della risoluzione. Hai anche la possibilità di organizzare la tua collezione di film nella funzione “La mia collezione”. Promettono il pieno supporto Blu-ray per il futuro poiché il dispositivo verrà aggiornato con un aggiornamento del firmware.

Progettare e costruire

Dune Pro 4K Player Ingressi Uscite

L’alloggiamento in alluminio del modello Dune HD rappresenta un design elegante e tradisce la qualità premium. C’è un grande logo sulla parte superiore dell’alloggiamento nero. Il telecomando è grande ma molto comodo e maneggevole. Ha un pratico tastierino numerico e tasti dedicati per tutte le funzioni chiave, come controllo del volume, menu, impostazioni, selezione di suoni e sottotitoli, pausa, riproduzione, avanzamento rapido e salto di capitolo.

Il più grande vantaggio è la retroilluminazione del telecomando, che può essere accesa con un pulsante separato nell’angolo in alto a sinistra. La luce arancione fioca e sottile aiuta a distinguere ogni pulsante in una stanza buia o buia. Basato su IR ma la gamma è ancora molto buona.

Menu – Impostazioni

Sebbene questo lettore multimediale sia un dispositivo Android, gli ingegneri del software del produttore sono riusciti a fornire un’interfaccia utente del lettore standalone, che è molto più user-friendly rispetto ai lettori multimediali Android conosciuti finora.
Ci sono molti temi e opzioni di personalizzazione tra cui scegliere durante le impostazioni. Puoi anche caricare i tuoi temi personalizzati. Grazie al nuovo processore quad-core, la navigazione nei menu è più veloce e molto più fluida.

Sono state aggiunte nuove voci di menu al lettore. Alcune delle app Android sono preinstallate e altre possono essere aggiunte tramite Aptoide Store.
Il menu di configurazione è esattamente come eravamo abituati con i precedenti giocatori di Dune. In termini di impostazioni, il marchio è sempre stato impressionante, quindi non rimarremo delusi nemmeno in questo settore.

test

Durante la produzione dell’HD Pro 4K, Dune è passato da SIGMA SoC a Realtek per una migliore qualità di riproduzione.

Un ca. Abbiamo testato il lettore multimediale in un soggiorno di 20 piedi quadrati dove il trattamento acustico non era ancora avvenuto. Secondo le nostre misurazioni, la stanza è abbastanza echeggiante, quindi abbiamo consigliato al cliente di posizionare pannelli fonoassorbenti e fonoassorbenti a membrana con diffusore sia sulle pareti che sul soffitto per la cancellazione dell’eco. Abbiamo consigliato bass trap con membrana in pelle dietro gli altoparlanti e negli angoli.

È molto importante occuparsi della gestione acustica degli ambienti, perché la qualità sonora dei contenuti video e dei materiali musicali può essere adeguata solo se l’acustica è ottimale. Le pareti e il soffitto riflettono i suoni, proprio come le finestre, quindi possono verificarsi echi sgradevoli, portando ad un deterioramento del suono. Quindi non preoccuparti dell’acustica della stanza, scegli acustica e prodotti professionali!

La riproduzione di file musicali (mp3 / flac) è stata senza problemi, non possiamo fare critiche o lamentele al riguardo.
Tuttavia, la nostra esperienza con le prestazioni di riproduzione video è meno chiara. Il firmware di base è abbastanza sufficiente. La selezione del lettore predefinita assicura che anche il contenuto 4K/HDR con bit rate più elevato venga riprodotto con una qualità perfetta.

Otteniamo sia la commutazione automatica dei fotogrammi che la commutazione automatica della risoluzione, il corretto controllo del movimento di 23.976 e il bitstream audio HD, incluso l’ultimo codec Dolby ATMOS e DTS X.

L’unica cosa che ci mancava dell’esperienza perfetta è il supporto per i menu Blu Ray / UHD completi. Fortunatamente, il produttore ha promesso che questo sarà supportato nei futuri aggiornamenti del firmware. Supporta la riproduzione di cartelle ISO (incluso UHD) e Blu Ray, anche se abbiamo riscontrato che a volte le cartelle BD non venivano riconosciute correttamente e non potevano essere riprodotte automaticamente.

Va detto che il lettore interno non è il lettore Realtek predefinito, ma un tipo completamente nuovo ridisegnato da Dune e Realtek. La qualità dell’immagine è fantastica, anche se a volte abbiamo riscontrato un errore di larghezza di banda Realtek 4K, ma questo può essere facilmente prevenuto selezionando manualmente le opzioni video 4K@23.976, 12 bit e 4: 2: 2.

La riproduzione 3D è supportata anche con conversioni SDR-> HDR e HDR-> SDR.
Saltare, avanzare rapidamente o riavvolgere durante la riproduzione dei contenuti è il più semplice possibile utilizzando i tasti freccia o i tasti numerici. I sottotitoli (esterni) sono anche molto facili da regolare (altezza, lunghezza, carattere, colore, ritardo e dimensione) nel menu delle impostazioni del film.

Quello che manca al modello precedente (Solo 4K) è il processore di immagini VXP. Non ha davvero bisogno di contenuti Blu Ray e UHD, ma ha fatto un ottimo lavoro nel riparare i materiali SD, in particolare i DVD. Il periodo d’oro dei DVD è finito, ma coloro che hanno una collezione di DVD ottengono un’immagine migliore con i lettori multimediali più vecchi.

Esistono però anche delle novità che compensano eventuali mancanze rispetto ai modelli precedenti. Forse la cosa più importante era ottenere una licenza completa (Widevine DRM L1) per YouTube e contenuti in streaming video DRM come Netflix. Entrambi sono in grado di fornire una risoluzione 4K. È il primo lettore multimediale di fascia alta che non utilizza l’interfaccia utente ufficiale di Android TV. Con questo, Pro 4K è unico in quanto l’utente non ha bisogno di avere un dispositivo separato per riprodurre file video di fascia alta e Netflix 4K. Speriamo di avere un suono 5.1 per Netflix in un futuro aggiornamento del firmware, poiché ora è limitato al suono stereo.

L’applicazione HDMI In non supporta le funzioni di registrazione per qualche motivo incomprensibile.
Le prestazioni della LAN cablata erano incredibile in quanto non abbiamo riscontrato alcun segno di buffering o salto di rete. Anche le prestazioni wireless sono state molto buone in quanto il modulo 802.11ac Dual Band 2T2R può gestire file remux a 1080p.

Raschietto per pellicole

Per scaricare le informazioni, devi organizzare correttamente la tua raccolta di film sul disco rigido. Ciò richiede una singola cartella Film (o Film), in cui ogni film ha una cartella separata e il nome della cartella o del file video contiene il titolo completo del film per evitare possibili conflitti di titolo.
Il Pro 4K utilizza lo stesso raschietto precedentemente utilizzato nel Solo 4K.

Il risultato è sorprendente e davvero preciso. Ci sono molte informazioni su ogni film, come la sinossi, informazioni interessanti sui personaggi principali / registi / troupe e possiamo anche guardare le anteprime relative ai film.

Il file manager predefinito ha anche una funzione di riconoscimento automatico integrata che funziona bene se il nome della cartella rende più facile l’analisi per il raschietto.

Sistema operativo Android

L’interfaccia utente di Dune è basata su un sistema operativo basato su Android 7.1. Il solito menu Android è visibile solo durante le impostazioni selezionando la voce di menu “sistema”. In precedenza, non era possibile aggiungere account Google esistenti (o nuovi). Tuttavia, grazie agli ultimi aggiornamenti FW, il Google Play Store è ora disponibile. L’impatto del sistema operativo Android è stato ridotto al minimo, garantendo una riproduzione audio e video senza interruzioni e di alta qualità. Questo è importante perché l’aggiornamento delle applicazioni in background può davvero degradare la stabilità della riproduzione (ad esempio, limitando la larghezza di banda della rete, ecc.)

Dune ha un negozio alternativo, l’Aptoide TV Market, all’interno del quale puoi trovare quasi tutte le app conosciute.

Tuttavia, la navigazione con Google Chrome è una sfida se utilizzi solo il telecomando del lettore. Alcune impostazioni richiedono il passaggio alla modalità mouse e l’inserimento di indirizzi Web utilizzando la tastiera su schermo non è la soluzione migliore. Finora, il Dune HD Pro 4K è stato l’unico lettore multimediale basato su Android che non è stato in grado di riconoscere correttamente la combinazione tastiera/mouse Logitech K400. Tuttavia, può funzionare bene con altri tipi di dispositivi.

I software Android e Dune HD funzionano contemporaneamente con il sistema operativo Dune HD Pro 4K OpenWRT. Il sistema operativo OpenWRT offre varie funzionalità NAS (Network Attached Storage), come server SMB, server FTP, server DLNA e altro.

Conclusione

Questo lettore multimediale moderno, aggiornato e premium supporta tutti gli standard video esistenti.

Passare al SoC di Realtek e ai sistemi operativi Android è stato molto coraggioso da parte di Dune, che è andato abbastanza bene. Rispetto ai suoi predecessori, ci mancano solo il processore VXP e le capacità di upscaling SD. Il supporto per il menu Blu Ray completo non è stato ancora realizzato, ma il produttore ha promesso di aspettarselo in futuro.

Possiamo dire che questo è il miglior lettore multimediale sul mercato. Se il supporto Blu Ray non è così importante, non c’è niente di meglio di Dune HD Pro 4K. Funzionalità di riproduzione video di fascia alta (cambio automatico di frame e risoluzione, 3D, supporto 4K / HDR ad alta velocità in bit, eccellente scrapper, HD Audio) e il corrispondente supporto 4K You-Tube e Netflix rendono questo dispositivo unico.

L’interfaccia utente ha un bell’aspetto, il telecomando retroilluminato è eccezionale e il supporto 4K You-Tube e Netflix è adeguato. Android 7.1 fornisce l’accesso a tutte le API più recenti.

Scritto da Róbert Polgár