Test dell’altoparlante bluetooth JBL Boombox 2

L’altoparlante JBL Boombox 2 è il compagno perfetto per le feste all’aperto.

Caratteristiche:

Risposta in frequenza: 50Hz – 20kHz, dotato di 2 midrange/subwoofer da 10,6 cm, tweeter da 2 x 2 cm, durata della batteria con una singola carica: 24 ore, peso 5,9 kg, potenza dell’altoparlante: 80 watt. Offre un suono chiaro e privo di distorsioni anche a volumi elevati ed è classificato IPX7, il che significa che è impermeabile.

Questo altoparlante portatile è progettato specificamente per l’uso all’aperto, di conseguenza con bassi potenti in grado di offrire prestazioni sonore molto serie.

Design JBL Boombox 2

Questo design del JBL Boombox 2 è quasi identico al modello precedente. Abbiamo scoperto alcune piccole differenze per questo. C’è un punto esclamativo su un lato del logo JBL, c’è un po’ di colore in più sul fondo del manico. Le dimensioni e il peso del Boombox 2 sono quasi gli stessi del suo predecessore.

Altoparlanti boombox 2

Con due radiatori passivi, due tweeter da 20 mm e due subwoofer da 10,6 cm sotto il cofano per produrre suoni bassi intensi. I pulsanti sono disposti più o meno allo stesso modo del modello precedente, tranne per alcune piccole modifiche. JBL ha spostato il pulsante Bluetooth in un’altra posizione, con il pulsante PartyBoost al suo posto. Ha anche i pulsanti di riproduzione / pausa e volume e i LED nella parte inferiore indicano la durata della batteria. Fare doppio clic per saltare la riproduzione/pausa.

Anche le porte posteriori hanno mantenuto lo stesso layout del precedente Boombox. Qui troverai l’adattatore CA, l’ingresso Aux-In da 3,5 mm e la porta USB per caricare telefoni e altri piccoli dispositivi, nonché la porta microUSB. Non ci sono cavi nella confezione oltre all’adattatore CA.

Connettività e funzionalità

Questo modello aveva un pulsante chiamato Connect + che, abbinato ad altri altoparlanti JBL, riproduceva la stessa musica allo stesso tempo – o in stereo. Sfortunatamente, questa funzione non è più disponibile e può essere abbinata solo a un altro altoparlante Boombox 2, il pulsante PartyBoost.

Questa volta, il JBL ha anche lasciato le modalità indoor e outdoor separate del modello precedente. Il produttore pensava che la sua qualità del suono fosse eccezionale in entrambi gli ambienti e non richiedeva il passaggio da uno all’altro. Sfortunatamente, non c’è un equalizzatore per regolare il suono dell’altoparlante.

Sebbene il Boombox 2 sia un altoparlante Bluetooth, non supporta i due migliori codec: aptX e AAC. Naturalmente, siamo consapevoli che la maggior parte degli altoparlanti Bluetooth non supporta entrambi, ma questo altoparlante è piuttosto costoso, quindi ci si aspetterebbe.

Suono

Recensione JBL Boombox 2

JBL Boombox 2 è classificato IPX7, il che lo rende ideale per l’uso vicino a spruzzi d’acqua e pioggia. Può essere immerso in acqua limpida per un massimo di 30 minuti e può persino galleggiare sulla superficie dell’acqua.

Fornisce volume e prestazioni molto seri rispetto alle sue dimensioni e il suono non ha perso la sua chiarezza anche quando il volume è stato aumentato. Il basso è eccezionale, qualunque cosa ascoltiamo.

Come tutti gli altoparlanti, il Boombox 2 ha un punto in cui il suono è già distorto e abbiamo scoperto che la distorsione inizia a stabilizzarsi intorno all’80-90%. Tieni presente, tuttavia, che questo è già molto alto, quindi probabilmente devi usare un volume così alto solo quando molte persone si radunano in un’area più ampia.

Abbiamo anche provato Boombox 2 in uno studio più piccolo e all’aperto. Rispetto ad essere un piccolo altoparlante portatile, ha offerto un bel po’ di prestazioni sonore. L’acustica dello studio era ottimale, in quanto i pannelli fonoassorbenti e diffusori consigliati durante la progettazione acustica sono stati posizionati sulle pareti e sul soffitto. Negli angoli, i pannelli a membrana fonoassorbente Giga sono stati realizzati dal proprietario dello studio, rendendo il suono assolutamente ideale. L’acustica degli interni influisce notevolmente sul suono, quindi è molto importante gestire l’acustica dello studio!

Suonava praticamente esattamente come il suo predecessore. Il tono è essenzialmente lo stesso e riempie molto bene gli spazi più grandi.

Anche la durata della batteria è stata più o meno la stessa di prima. La stima di 24 ore per JBL è accurata solo se aderiamo al volume predefinito, ma anche al 60% possiamo facilmente raggiungere le 20 ore. Il ronzio che abbiamo sperimentato nel precedente Boombox quando la batteria era scarica non è apparso su questo dispositivo, quindi JBL sembra aver risolto questo problema.

Conclusione

Nonostante le sue piccole dimensioni, questo altoparlante portatile Bluetooth offre prestazioni audio molto potenti e serie. La qualità del suono è ottima anche all’aperto, risulta nitida anche a volumi più alti. Rispetto al modello precedente, né l’esterno né le prestazioni sono cambiate molto, ma nemmeno questo è un problema. Anche la resistenza all’acqua è un grande vantaggio, poiché né l’acqua piovana né gli spruzzi d’acqua dalla piscina danneggeranno l’altoparlante. Lo svantaggio è che può essere abbinato solo a un altro altoparlante Boombox 2, non ai precedenti modelli JBL. Il prezzo è piuttosto alto, non tutti spenderanno così tanti soldi per un altoparlante per una vacanza o una festa. Tuttavia, se qualcuno investe in un altoparlante JBL Boombox 2, non te ne pentirai perché avrai un suono fantastico anche in ambienti rumorosi all’aperto.

Scritto da Róbert Polgár